Il primo intervento in sede di presentazione del tecnico Dionigi, è stato quello del presidente Noto, il quale ci ha tenuto a scusarsi con i tifosi per la pessima prestazione della sua squadra, sconfitta in quel di rende: “La decisione di esonerare Erra è stata presa subito dopo la fine della partita con il Rende. Sono andato via prima che si concludesse il match, perché ho visto una squadra poco combattiva, ma la cosa che più mi ha fatto male è stata vedere tutta quella gente sugli spalti che fa delle rinunce per seguirci, per poi vedere simili prestazioni. Questa è la prima considerazione che ho fatto con il DG Maglione, a fronte di uno spettacolo indecoroso, indecente, ci sarà da parlare con i calciatori per questo. Mister Erra non era stato messo in discussione per una serie di risultati altalenanti, ma il nostro obiettivo è quello di rendere sempre più alto il livello di appagamento dei tifosi. Perdere si può perdere sempre, ma l’impegno deve essere massimo e continuo. Probabilmente non è riuscito a trasferire alla squadra mentalità e concetti e di questo mi dispiace perché è una persona perbene. La scelta di Dionigi è stata condivisa dalla società, lui sa che vogliamo riportare dignità al Catanzaro ed al suo blasone e spero che situazioni come quella di Rende non si ripetano più”.