Il Catanzaro ha scelto il successore di Erra. Sarà l’ex Reggina Davide Dionigi a condurre la squadra per il proseguo di questa stagione.

Erra sempre in bilico, la sconfitta a Rende determinante

Una situazione precipitata dopo la sconfitta dei giallorossi nel derby con il Rende, nel contesto di una gara giocata per buoni tratti della seconda parte con la superiorità numerica e nonostante questo il gol subìto a tempo quasi scaduto, insieme ad un gioco che mai ha entusiasmato ed una società che aveva inizialmente deciso di continuare proprio con Erra, anche in virtù di un contratto già esistente.

Davide Dionigi riparte dalla Calabria

Adesso si cambia pagina, si punta su un allenatore che all’inizio della sua carriera aveva fatto benissimo sulla panchina del Taranto, sfiorando la promozione in B, salvo poi incontrare diverse disavventure con la Reggina, società con la quale aveva fatto grandi cose da calciatore, poi Cremonese, Varese e Matera, tutte esperienze senza grandi fortune.

Quei calci piazzati con Taranto e Reggina

Davide Dionigi riparte, quindi, dal Catanzaro, porterà con sé idee di gioco innovative e quella specialità dei calci piazzati che soprattutto a Taranto e Reggio Calabria gli ha fatto guadagnare tantissimi punti. Oggi presentazione primo allenamento.