Alessandro Erra non dovrebbe più essere l’allenatore del Catanzaro. La società ha scelto di cambiare dopo la sconfitta nel derby con il Rende, subita solo a tempo scaduto ma in superiorità numerica e dopo una prova non convincente.

I giallorossi sono pronti a scegliere tra due nomi: il nome più caldo è quello di Torrente, già vicino al Cosenza nelle scorse settimane prima che i rossoblu si affidassero a Braglia, ma dalla seconda fila potrebbe avanzare Davide Dionigi.

Dionigi è già noto in Calabria per aver scritto pagine memorabili della storia della Reggina da calciatore.

Mena fortunato l’esperienza in panchina a Reggio Calabria, dove è stato esonerato e sostituito da Pillon prima della fine di un capionato di Serie B.