Tanta buona volontà ed impegno della Royal ma contro la Ternana campione d’Italia c’è stato ben poco da fare. Ci sono voluti 6 minuti per sbloccare il match da parte delle umbre che, specie nei primi due gol, è aiutata dalla buona sorte e dalla disattenzione della Royal affatto smaliziata in alcune circostanze. Ed a completare l’opera con la sfortuna a farla da padrone anche l’autorete di Di Piazza. Il poker finale ad opera di capitan Vanessa a suggellare una buona prova della Ternana. Dal canto suo la Royal ha combattuto fino alla fine, rendendosi minacciosa soprattutto con Kale, anche un palo al suo attivo a dimostrazione di una giornata no.

CRONACA. Mister Carnuccio dà fiducia alle splendide protagoniste di Fano: Cacciola, Kale, Furno, Di Piazza, Saraniti. Ternana con Cipriani, Aguilera, Angeletti, Ortega, Donati. Primo affondo ospite: cross da destra di Aguilera, salva Furno davanti alla porta. Ripartenza Kale che dà in profondità ma Di Piazza non ci arriva. Punta da sinistra di Angeletti, palla a fil di palo. Royal pericolosa con Di Piazza (rimpallo in angolo) e Saraniti sotto porta. Primo cambio Royal: Fragola per Saraniti. Sei minuti e la Ternana passa con la complicità della disattenta Royal: dalle retrovie Donati per Angela che sotto porta anticipa Furno e deposita in rete. Entra Rovito per Di Piazza. Tiro di Vanessa respinge Cacciola. Primo time out. E in un ritmo soporifero arriva il bis ospite: rilancio di Cipriani, la collega Cacciola non controlla bene, e per Angela di sinistro è semplice fare 0-2. La Royal si riorganizza, e ci prova Rovito di sinistro da angolo, in angolo Cipriani. Rientra Di Piazza per Fragola. Contropiede Royal 3 contro 1: Saraniti preferisce Rovito anticipata, a sinistra più libera c’era Di Piazza. Brava Cacciola poco dopo su Donati, parata a terra. Ripartenza Ternana: Vanessa per Angela, tiro alto, sfiorato Royal in angolo. E si arriva al 3-0 fortunoso Ternana: tiro cross da destra di Ortega e Di Piazza devia nella propria porta per lo 0-3. Esce Kale entra De Sarro nella Royal. Secondo time out a 1’10 dalla fine. A 42” punta forte di Furno, respinge Cipriani, riprende Furno e la palla schizza via a Kale che realizza ma l’arbitro annulla per una presunta carica di Furno.

Nela ripresa due variazioni rispetto al primo tempo per la Royal: Fragola e Rovito per Di Piazza e Saraniti. Dopo una buona difesa lametina su Angela, ci prova Furno su punizione, tiro alto. Ancora Royal pericolosa due volte: prima Kale fa ottima sponda per Saraniti, tiro a lato. Poco dopo ci prova Fragola, respinge coi piedi Cipriani. Entra Gatto esce Rovito. Risponde la Ternana con Angela, Fragola devia in angolo con l’aiuto del palo. E la Ternana fissa il risultato sullo 0-4 finale con un destro di Vanessa (7’21) in area su cui nulla può Cacciola. La Royal continua a giocare ma è sfortunata: Kale colpisce il palo (10’32 dalla fine) da ottima posizione e poco dopo tutta sola tenta un pallonetto ma alza troppo la mira. Risponde Angela, diagonale di poco fuori. Entra anche Mauro. Royal in gara: a 6’ dalla fine ci prova De Sarro, rasoterra deviato coi piedi da Cipriani. Quindi poco dopo assist a bacio di Di Piazza per De Sarro che però non aggancia a due passi dalla porta. Ancora Kale reattiva in area: riceve da Fragola ma conclude alto col destro. A 2’36” dalla fine mister Carnuccio prova col quinto di movimento (Di Piazza). E con Kale si rende pericolosa dalla corta distanza, respinge Cipriani. E’ l’ultima azione della gara. Applausi ai vincitori ovviamente ma la Royal non ha sfigurato. Prossimo impegno ora per la Royal dopo la sosta il 12 dicembre a Cagliari.

 

ROYAL: Cacciola, Fragola, Furno, Saraniti, Kale, Rovito, Di Piazza, De Sarro, Mauro, Giuffrida, Gatto. All. Carnuccio.

TERNANA: Cipriani, Angela, Vanessa, Neka, Ortega, Torelli, De Massis, Donati, Libera, Bergamotta, Angeletti, Menichelli. All. Petricca

ARBITRI: Vincenzo Brischetto di Acireale e Salvatore Pagano di Catania. Crono: Francesco Saverio Mancuso di Vibo Valentia.

RETI: Pt 5’59” e 8’59” Angela (T), 14’30 aut. Di Piazza (T). St 7’21” Vanessa (T),