Il tecnico ha già guidato la squadra del Comune di Motta San Giovanni raggiungendo eccellenti risultati difficilmente raggiungibili da altre squadre, resta ancora impressa nella mente dei tifosi la scalata dalla D alla B, frantumando ogni tipo di record e la vittoria della Coppa Italia di serie C.
Reggino, un curriculum di tutto rispetto, conosciutissimo nell’ambiente del futsal Calabrese e nazionale, porterà tanta esperienza e competenza alla squadra di giovani promesse che dovrà affrontare il prossimo campionato di serie B nazionale.
Se la prima impressione è quella che conta, Giuseppe Alfarano si presenta con un bel biglietto. Lo attende un compito ancora più difficile ma ne è pienamente consapevole:” Sono davvero contento
che si sia creata l’occasione di rientrare alla futura – dove mi sento a casa – insieme abbiamo vinto tutto .
Conosco l’ambiente, conosco la società; assieme ci siamo prefissati un obiettivo che ha nei giovani il fulcro. Lavorerò, come sempre, con grande voglia ed entusiasmo. Infine permettetemi di ringraziare coloro i quali hanno reso possibile il mio ritorno a casa ovvero la famiglia Mallamaci, il presidente Cogliandro, la dirigente Tiziana Branca ed il Direttore Sportivo Gattuso.
Il ds Gattuso: La Futura riparte dai giovani e lo fa con Giuseppe Alfarano, puntiamo su di lui perché conosciamo le sue qualità e sappiamo che con i giovani ha sempre fatto bene. Il nostro sarà un progetto a lungo termine cercando di valorizzare al meglio le risorse del nostro territorio. A lui sarà affidata anche l’under 19.