Dopo avere superato nei 16esimi di Finale il Futsal Bisceglie, in una gara rocambolesca e dalle mille emozioni, il Cataforio si appresta all’arduo impegno degli Ottavi. Le previsioni, subito dopo aver vinto il titolo Interregionale, si sono avverate ed i bianconeri se la vedranno contro la B&A Sport Calcio a 5 Orte. L’andata si disputerà al “PalaMazzetto” alle ore 19:30 di lunedì 30 aprile.

Ancora una volta i programmi societari dell’entourage reggino, fondati sopprattutto sui propri giovani, hanno dato dimostrazione di valore e ci sarà dunque una nuova possibilità di poter apprezzare e vedere dal vivo presso l’impianto sito in Modena (ingresso, lo ricordiamo, gratuito), una squadra, un roster che disputa il campionato di A2 e che risiede nei quartieri dell’alta classifica. Orte ha anche vinto lo Scudetto nella passata stagione per la categoria U21, eliminando proprio i calabresi, giunti vicinissimi a disputarsi la finale.
I padroni di casa però hanno tutt’altra intenzione che figurare come vittime sacrificali anche se il pronostico li vede sfavoriti. Numeri importanti quelli del quintetto laziale, con 22 vittorie consecutive che danno ulteriore conferma circa il loro valore.

Mister Quattrone, ha scelto di dedicare, o meglio, riaddattare una frase dell’allenatore Jurgen Klopp per i suoi ragazzi, contestualizzandola nell’ottica della preparazione a questo importante match; di seguito riportata.

“Abbiamo una freccia e un arco. Se miriamo bene, possiamo centrare l’obiettivo. Il problema è che ORTE ha un bazooka. Le probabilità che loro riescano a centrare l’obiettivo sono decisamente superiori alle nostre. Detto questo, anche Robin Hood ha avuto un certo successo…”

Fabrizio Cantarella – Add. Stampa Asd Cataforio –