Una settimana ricca di impegni ma anche di grandi soddisfazioni. Le selezioni giovanili bianconere tornano a casa tutte con i tre punti, sulla scia della prima squadra e dopo lo straripante successo per 8-0 dell’Under 19, in casa dell’Or.Sa. Aliano. Ottime notizie arrivano anche dall’U18, capolista del proprio girone, che ha vinto per 3-0 sullo Xenium. Al via anche il campionato Giovanissimi ed anche in questo caso c’è un’altra affermazione dei baby bianconeri, per 6-4 contro il Comprensorio Archi. Gli Allievi invece, hanno battuto per 3-2 la Bernardino Cordova.

Qui U18: Ritrova il successo il Cataforio di mister Quattrone. I bianconeri, unendosi al magic moment della prima squadra, dell’U19 e degli Allievi, sono riusciti a superare la coriacea resistenza dello Xenium. Alessio Labate ha deciso la prima frazione (e si è visto anche parare un rigore); di Petitto e Sarica i gol che hanno fissato il punteggio sul 3-0 finale. Cataforio che resta capolista del girone, mantenendo peraltro il dato di migliore difesa, al pari dell’U19. Mister Quattrone, a fine gara, ha così commentato: “Ho trovato uno Xenium ben più organizzato rispetto all’andata. Devo fare i complimenti al loro portiere che ha sfoderato dei grandi salvataggi. La partita l’abbiamo condotta noi, con i nostri avversari proiettati a difesa della propria metà campo. Bravi ad avere pazienza ed a capitalizzare le occasioni avute. Aver mantenuto la migliore difesa del girone è per noi di fondamentale importanza e speriamo di proseguire quanto più possibile su questa strada”.

Qui Giovanissimi: Partono col piede giusto i baby bianconeri, che riescono ad avere la meglio sul proprio terreno di gioco, contro il Comprensorio Archi nella prima giornata del campionato Giovanissimi. La vittoria è arrivata con il punteggio di 6-4 frutto della tripletta realizzata da Ambrogio, della doppietta di Giuseppe Morabito e del gol di Toscano.

Qui Allievi: Vittoria preziosissima per il Cataforio nello scontro diretto con la Bernardino Cordova. I ragazzi di mister Scopelliti infliggono la prima sconfitta stagionale agli avversari, regalandosi a loro volta la quarta vittoria di fila. Una gara equilibrata nella quale anche il portiere Demetrio Laganà è risultato decisivo parando un tiro libero. Punteggio finale di 3-2 (primo tempo 2-2). In entrambe le circostanze è stato il Cataforio a portarsi in vantaggio, con le reti messe a segno da Attinà e Gabriele Scopelliti. Nella ripresa, ancora Attinà, si procura e trasforma un calcio di rigore, non tremando davanti al peso della responsabilità. In classifica la Pro Pellaro Soccer Lab continua a non sbagliare (unica squadra imbattuta e che ha sconfitto il team del presidente Sismo) mentre il Cataforio è secondo in solitaria a -1 dalla capolista, scavalcando proprio la Bernardino Cordova.

Numeri e curiosità: la conferma che il lavoro sta procedendo in maniera positiva, arriva dall’imbattibilità in tutti i campionati che il Cataforio ha fatto registrare. La prima squadra è reduce da 5 vittorie consecutive (2 in campionato, 2 in Coppa Divisione e 1 in Coppa Italia di Serie B), con l’ultima sconfitta datata 9 dicembre sul campo del Real Rogit. L’under 19, in piena corsa per il primo posto, non perde dal 29 di ottobre, quando fu sconfitta dall’Or.Sa. Aliano al “PalaMazzetto”. Da quel giorno sono arrivate 8 vittorie consecutive. Benissimo anche l’U18, imbattuta ed al comando del proprio girone. Gli Allievi non perdono invece dal 13 dicembre (6-1 in casa della Pro Pellaro Soccer Lab) ed infine i Giovanissimi hanno vinto nella gara di esordio.