La finale di Coppa Italia valida quale accesso alle Final Four di Marzo, che avrebbe impegnato la Royal Team Lamezia domenica prossima non si giocherà. Il Martina, battuto 7-3 dal Napoli e dunque avversario della Royal, ha presentato ricorso poiché la squadra campana – a suo dire –  ha schierato solo quattro giocatrici formate. Ricorso accolto dal giudice sportivo. Nel giro di 24 ore però, Napoli ha presentato controricorso, sostenendo che le sei giocatrici formate in Italia risultavano regolarmente in distinta. ”C’è solo un errore nella forma – dichiara ai microfoni di Punto5 il dg Ciro Mattiello -. Giannoccoli, ad esempio, non risulta formata in Italia. Siamo fiduciosi”. Ora la Divisione con i suoi organi studierà il caso e quindi indicherà poi la data della finale che, a questo punto, potrebbe slittare a febbraio.

 

Dunque la Royal Team Lamezia ritornerà in campo, per un impegno ufficiale domenica 28 gennaio, con tutta probabilità a Vibo Valentia, per la 2/a giornata di ritorno. Un contrattempo che certo non ci voleva, perché comunque modifica i programmi di allenamento della squadra di Ragona, tant’è così è stato deciso ed ovviamente la squadra lametina si adeguerà