Il patron Nicola Mazzocca la seguiva da tempo e vista anche la ristrettezza dell’organico della Royal ha messo a segno un ottimo colpo: in mattinata, direttamente dal Brasile, è atterrata all’aeroporto internazionale di Lamezia Terme la forte calcettista brasiliana Olivia Mendes Goncalves Manitta, nata a San Paolo del Brasile e che il prossimo 3 febbraio compirà 27 anni. Cittadinanza anche italiana, residente a Chieti, per la forte Manitta, avendo degli avi abruzzesi. Carriera svoltasi soprattutto in Brasile per la ragazza carioca, dove ha disputato sia la Serie A e sia la Serie C, quest’ultima soprattutto quando ha completato gli studi all’Università per laurearsi in Scienze Motorie. Due invece le esperienze in Italia: col Salinis di Margherita di Savoia in Serie A, ma giocando poche partite a causa di un infortunio che l’ha fermata, e con l’AZ Gold di Guardiagrele in Serie C dove ha realizzato una trentina di gol in 13 partite.

 

Olivia è stata accolta dal presidente Mazzocca, che ancora una volta ha mostrato competenza e fiuto per il futsal di grande livello, e da tutto lo staff della Royal. Domani conoscerà le sue nuove compagne e mister Ragona nell’allenamento al PalaSparti, ed è già arruolabile per la semifinale di Coppa Italia che la Royal giocherà domenica 7 gennaio al PalaPace di Vibo Valentia.

 

“Sono contenta della richiesta da parte della Royal Team Lamezia – dice Olivia in perfetto

italiano -, ho seguito la squadra attraverso i social e ho potuto apprezzare la forza della squadra di mister Ragona. Soprattutto quando in svantaggio è ammirabile la sua capacità di ribaltare il risultato, specie ultimamente contro Salerno e Napoli. Segno che la squadra non molla mai e corre molto. Responsabilità? Gioco a futsal da tanti anni e cercherò anche qui di dare il mio massimo contributo per il bene della Royal in modo da raggiungere tutti insieme gli obiettivi prefissati”

Insomma idee ed obiettivi chiari per Olivia Manitta che contribuirà intanto a fornire qualche scelta in più a mister Ragona e poi a mettere a frutto la sua esperienza, oltreché alle sue capacità, proprie del suo bagaglio tecnico. Il presidente Mazzocca ha inteso ringraziare la LTA Agency di Stefano Facchini per la collaborazione nel buon esito della trattativa con Manitta.