L’Odissea 2000 esce subito di scena dalla Coppa della Divisione, competizione nella quale si affrontano tutte le formazioni del futsal nazionale, ad opera del Signor Prestito CMB. Una sconfitta maturata negli ultimi secondi di gioco, dopo che aveva condotto il match nel gioco e nel punteggio. I gialloblù, infatti, in vantaggio per cinque reti a due, hanno subito oltremodo la tattica del portiere in movimento attuata dagli avversari nel finale di partita prendendo quattro reti in circa tre minuti di gioco, due dei quali incassati a pochissimi secondi dal suono della sirena.

L’Odissea 2000 deve ora recuperare in fretta dalla delusione dell’eliminazione di stasera perché tra quattro giorni a Rossano arriva la vice capolista Meta per una partita di primaria importanza per il proseguo del campionato dei calabresi. Onore e merito va alla squadra lucana che ha creduto fino in fondo di poter ribaltare la partita, riuscendo a portare a casa la qualificazione al secondo turno.

Sapinho: “Devo fare i complimenti ai miei ragazzi per come hanno condotto il match fino a pochi minuti dal termine. Sono contento perché, dopo tre partite, ho rivisto la squadra che ho in mente, determinata, vogliosa e grintosa. Questo deve essere il punto di ripartenza anche per il nostro cammino in campionato. Sabato ci aspetta una partita difficile e importantissima per noi e voglio che si affronti con il piglio di stasera. Per quanto riguarda la sconfitta, le colpe sono mie poiché ho chiesto di attuare un tipo di difesa che non è stato efficiente per arginare la loro tattica del portiere in movimento. Mi servirà da lezione per le prossime partite in cui accadrà la stessa situazione”.

SIGNOR MISTER PRESTITO CMB – ODISSEA 2000    6 – 5 ( 1 – 3 p.t.)

SIGNOR MISTER PRESTITO CMB: Weber, Calderolli, Zancanaro, Piliero, Gonzales, Scandalara, Berti, Sabia, Sampaio, Carlomagno, Castrogiovanni, Di Stefano. All. Scarpitti.

ODISSEA 2000: Gervasi, De Luca, Russo, Segovia, Sapinho, Dentini, Pizetta, Delpizzo, Scervino, Richichi, Pereira, Moraes. All. Sapinho.

MARCATORI: p.t. Moraes, Zancanaro, Segovia, Segovia; s.t. Moraes, Berti, Segovia, Autorete Russo, Sampaio, Castrogiovanni, Calderolli.