Vince con pieno merito il Cataforio di mister Quattrone, che si aggiudica il derby di Coppa Divisione, contro i cugini della Farmacia Centrale Paola, nel re-match dopo la sconfitta subita in campionato a campi invertiti. I silani si presentano all’appuntamento imbottiti di “seconde linee” che nonostante tutto non hanno concesso vita facile ai bianconeri. Partita divertente, frizzante, con una girandola di gol e con quel pizzico di agonismo border line del quale beneficia lo spettacolo.

Primo tempo caratterizzato da un Cataforio subito concentrato come testimonia il lampo di Scopelliti dopo appena un giro di lancette, ma al contempo i locali hanno fallito delle ghiotte occasioni per mettere ancora più in discesa il match. Paola invece, sorniona, punta sulle ripartenze e su una di queste, per poco, Chianello non ne approfitta. Scopelliti e Giriolo sfiorano il raddoppio prima che Chianello, al termine di un’azione personale, batte Aquilino per il pareggio a 12’31”. Zimmaro, appostato sul secondo palo, tira alle stelle l’assist di Dudu e quest’ultimo impegna poco dopo Aquilino. Le occasioni da gol fioccano da ambo le parti. Atkinson sciupa in contropiede e sul ribaltamento ancora Aquilino dice di no a Chiappetta. Dopo che ancora Scopelliti ed Atkinson graziano la difesa ospite, Giriolo da la svolta alla gara. La doppietta del numero 7 (migliore in campo della gara) arriva nello spazio di 14 secondi, prima ribadendo in fondo al sacco la respinta del palo da lui stesso colpito e poi su schema da rimessa laterale con assist di Scopelliti.

Si va all’intervallo con un Cataforio padrone del campo ma che si mangia le mani per le occasioni non concretizzate. Allora Paola, con pazienza e sagacia, riesce ad accorciare sul 3-2 con Chiappetta che da due passi insacca il passaggio smarcante di Chianello. In precedenza Atkinson coglieva il palo alla destra di Molinaro. Sono trascorsi appena due minuti nel secondo tempo ed a 4’32” altro legno dei locali colpito stavolta da Laganà. Oro fa venire i brividi al pubblico di casa quando qualche istante dopo, fallisce clamorosamente il punto del possibile 3-3. A questo punto è Atkinson che, dopo avere fatto le prove generali, rimette a +2 di distanza i suoi, superando Molinaro al termine di un’azione ben manovrata da tutto il quintetto.

Trovata la realizzazione, il brasiliano concede il bis con un grandissimo gol da distanza siderale, con la sfera che si infila sotto l’incrocio. Sul triplo vantaggio il Cataforio passeggia sul velluto, e Labate entusiasma con una combo dribbling-veronica con la quale strappa gli applausi del pubblico, pur non riuscendo a capitalizzare un’occasione di due contro il portiere, fallendo la misura dell’ultimo passaggio. Si aprono letteralmente delle praterie con Paola sbilanciato in attacco nel tentativo di riaprire il match. Mister Quattrone getta nella mischia il giovane Iracà che bagna il suo esordio come meglio non poteva. Il prodotto del vivaio reggino si fa perdonare il pallone perso che è valso a Dudu il 5-3, realizzando un gran gol, il 6° per la sua squadra, dopo neanche un minuto, facendo letteralmente “esplodere” di gioia, i sostenitori sulla gradinata del Pala “Mazzetto”. È il gol che taglia definitivamente le gambe alla Farmacia Centrale che trova sulla sua strada anche un bravissimo Aquilino, il quale para il tiro libero di Dudu. Successivamente, nelle ultime battute i bianconeri dilagano con Labate, che deve solo spingere in rete l’azione avviata e rifinita da Modafferi. C’è ancora tempo anche per l’ultimo sussulto, vista la realizzazione, soltanto a fini statistici, di Chianello.

Il Cataforio si regala dunque l’accesso al II turno della “neonata” Coppa Divisione, dove affronterà la Feldi Eboli, società che milita in Serie A e che ha eliminato per 3-2 in trasferta l’Atheltic Football di Caserta. Il 19 dicembre sfida di prestigio al Pala “Mazzetto”.

ASD CATAFORIO C5 RC-FARM. C.LE PAOLA 7-4

 

Marcatori: 1’00”pt Scopelliti (C), 12’31” pt Chianello (P), 18’18”pt e 18’32”pt Giriolo (C), 2’06” st Chiappetta (P), 10’01”st e 12’10”st Atkinson (C), 16’01”st Dudu (P), 16’57”st Iraca’ (C), 18’21”st Labate (C), 18’51”st Chianello (P).

Asd Cataforio C5 Reggio Calabria: Aquilino, Scopelliti, Laganà, Durante, Atkinson, Ienari, Labate, Giriolo, Modafferi, Jener, Iracà, Parisi. Allenatore. Praticò.

Farmacia Centrale Paola: Molinaro, Dudu, Sganga, Chiappetta, Chianello, Lambrè, Zimmaro, Gravina, Oro. All. De Giovanni.

Arbitri: Cefalà di Lamezia Terme e Cundò di Soverato. Crono: Schirripa di Reggio Calabria.

Note- Ammoniti: Scopelliti (C), Sganga (P), Chiappetta (P). Al 17’16” Aquilino (C) para un Tiro Libero a Dudu (P).

Fonte: calabriafutsal.it