Trasferta insidiosa per l’Odissea 2000 che sabato prossimo andrà a far visita al Ciampino Anni Nuovi. Una partita delicata per i gialloblù che dopo la sconfitta interna subita per opera del Sammichele hanno necessità di conquistare punti per il morale e per la classifica. Del momento della formazione rossanese ha parlato Leo Moraes.

“Sabato scorso siamo entrati in campo fiduciosi di fare una bella prestazione, ma dopo aver preso il primo gol, la squadra ha calato il ritmo di gioco e abbiamo faticato ad avere una reazione. Reazione che è avvenuta nel secondo tempo, però, purtroppo, non siamo riusciti a riprendere la partita – ha spiegato il calcettista brasiliano -. Dalle sconfitte dobbiamo prendere quello che ci serve per migliorare, e questo ko ci renderà più forti e ci farà stare più attenti a non commettere più gli stessi errori.

Sabato abbiamo una trasferta difficile, contro una bella squadra, che giocando in casa farà di tutto per impedire la nostra vittoria. Tuttavia – ha continuato Moraes – ho molta fiducia nella nostra squadra, conosco bene la sua forza, ora dobbiamo dimostrarlo sul campo, giocando ai nostri ritmi, con determinazione, unità e responsabilità. Se riusciremo a far questo, porteremo a casa i tre punti”.

Moraes è assolutamente certo che la squadra bizantina non abbia ancora espresso tutto il suo valore e assicura società e tifosi che presto l’Odissea 2000 sarà nelle posizioni di classifica che merita.

“Sì, è arrivato il momento di far vedere tutta la nostra forza. E’ normale che per la qualità del roster tutti sperassimo in un posto migliore in classifica, ma adesso non è tempo di lamentarsi, dobbiamo farci valere in campo. Siamo un gruppo unito, composto di grandi giocatori e guidato da un grande allenatore, sono sicuro – ha concluso Leo Moraes – che arriveremo lontano”.

Fonte: calabriafutsal.it