Home / Sport Strillit / BASKET / Viola: espugnata la Capitale (77-78), il quinto posto adesso è matematico!

Viola: espugnata la Capitale (77-78), il quinto posto adesso è matematico!

di Gianni Tripodi – Finale in volata. I neroarancio si impongono con autorevolezza al Pala Honey di Roma battendo i padroni di casa dell’In Più Broker (77-78), una vittoria che gli consente così di assicurarsi con una gara di anticipo la quinta posizione in classifica in vista dell’inizio dei playoff. Il team di coach Mecacci, non al meglio della condizione fisica atletica, bissa il successo ottenuto domenica scorsa in casa contro Napoli, in un match dai ritmi di gioco altissimi contro la rivelazione del torneo la Viola soffre, ma porta a casa due punti fondamentali. Primi minuti di gioco di grande equilibrio con le due squadre che rispondono colpo su colpo, con le triple di Fallucca (2/2) e Agbogan la Viola passa a condurre il match sul 5-13. Neroarancio in ritmo con il 100% dal campo, Fall per il +10, padroni di casa in netta difficoltà imbrigliati dalla difesa a uomo del team di Mecacci. Roma forza dalla lunga (1/5), ma riesce a realizzare dalla lunetta, il gioco da tre punti di Fall per il 7-18. Con Fall e Paesano con due falli, sul finale i capitolini accorciano le distanze firmando un parziale di 7-0 con Costi e Mouaha del 16-19. Nel secondo quarto Roma prende fiducia e arriva sul -1 con Keller, Fall già a quota tre falli, punti preziosi da Alessandri, botta e risposta tra Keller e Fallucca, la tripla di Carnovali vale il +7. Roma si affida al giocate di Keller (9) per rimanere attaccata al match, Mecacci ruota i suoi uomini, Carnovali colpisce dalla lunga, ma l’inerzia è tutta a favore dei padroni di casa, Bruni e Mouaha riportano prima i laziali sul -1 e poi sul +1 all’intervallo, 42-41. Dal rientro dagli spogliatoi si torna subito in parità, la Viola è aggressiva in attacco, 7-3 di parziale con Carnovali e Paesano ed è sorpasso (+5), ritmi altissimi, Roma torna sul -1 con Mouaha. Le triple di Carnovali e Fallucca ridanno ossigeno ai neroarancio per il 51-56, i padroni di casa sembrano accusare il colpo e la Viola vola sul +7 con Fall e Nobile, la giocata da tre punti allo scadere di Mouaha vale il 55-60. Nell’ultimo quarto Bruni centra il gioco da tre punti, servono due canestri consecutivi di capitan Fallucca per allontanare la rimonta capitolina, 60-67. Mouaha (20) prova a caricarsi la squadra sulle spalle e Roma arriva sul -3, 68-71 a 2’54” dal termine. La Viola inizia a giocare con il cronometro, Costi per il -3, espulso Paesano per il secondo fallo antisportivo a 40″ dal termine, Bruni fa 2/2 dalla lunetta per il 62-63 e possesso Roma. Fallo in attacco di Costi, Alessandri fa 2/2 dalla lunetta per il +4 con 36″ sul cronometro. I padroni di casa realizzano la tripla del -1 con De Simone a 6″ dal termine, palla persa sanguinosa della Viola, non c’è più tempo, finisce 77-78. Con questo successo i neroarancio salgono a quota 37 punti in classifica e conquistano matematicamente la quinta posizione ad una giornata dal termine, la stagione regolare si chiuderà sabato 20 aprile alle 20.30 al Pala Calafiore contro la LUISS Roma.

29 Giornata Serie B Old Wild West Girone D
In Più Broker Roma – Mood Project Viola Reggio Calabria 77-78
Parziali: 16-19, 42-41, 55-60, 77-78
In Più Broker Roma: Bruni 21, Costi 9, Di Simone 5, Rubinetti, Fokou, Mouaha 21, Ndzie 1, Dron 7, Keller 13, Di Paolo 5, De Robertis ne,
Coach: Stefano Bizzozi
Mood Project Viola Reggio Calabria: Alessandri 13, Paesano 7, Fall 12, Nobile 3, Ciccarello ne, Carnovali 21, Vitale, Agbogan 5, Grgurovic ne,
Coach: Matteo Mecacci