Yande Fall, ospite di “Tutti i Figli di Campanaro”  in onda su Radio Touring 104, non nasconde la soddisfazione per l’importantissimo successo ottenuto al “PalaErrico” di Pozzuoli.

“Non è stata una gara facile, Pozzuoli ci ha messo in difficoltà e siamo stati in svantaggio praticamente dal secondo periodo. Non abbiamo segnato per molti minuti, non entrava nulla, ma nel momento più importante le triple di Fallucca e Carnovali hanno risolto la gara”.

Trentacinque minuti di utilizzo  per il pivot della Mood Project a causa delle ridotte rotazione nel reparto lunghi. Una gara molto complicata soprattutto nel suo ruolo.

Dopo pochi minuti abbiamo perso Paesano per un infortunio alla caviglia ed io sono stato costretto “agli straordinari”, non era facile riempire sempre l’aria, bloccare per gli esterni, gestire la situazione falli. Forse ho pagato un po’ di stanchezza, ho sbagliato alcuni tiri facili ma è stata una giornata offensivamente negativa per tutta la squadra. Per  fortuna è entrato il tiro più importante, quello di Carnovali. Abbiamo vinto, non abbiamo buttato via due punti che sarebbero stati pesanti. Siamo contenti e già concentrati alla prossima gara.

Domenica al “PalaCalafiore” arriva la Green Basket Palermo.

“Palermo è una squadra insidiosa, sono intensi, lottano e vorranno metterci in difficoltà. Noi dovremo fare la nostra solita gara di grinta, energia e velocità. Giocare la nostra pallacanestro”. Chi vincerà ? “Noi ovviamente, non possiamo fare passi falsi, in casa nostra possiamo battere chiunque”.