Ecco la nota social dell’ex amministratore unico della Viola:

Interrompo un silenzio durato oltre due mesi nei quali mi sono confrontato con gli errori -indotti o meno- commessi riguardo al rilevamento della Viola Reggio Calabria nel luglio scorso. Rimangono fermi i contenuti espressi nella conferenza stampa e nel comunicato del 30 ottobre scorso (https://bit.ly/2LZiY7r) sui quali si attendono i pronunciamenti degli organi preposti.

Nella giornata di ieri ho provveduto alla nomina del dottor Fusco in qualità di commissario liquidatore e dell’avvocato Leuzzi a suo supporto con l’obiettivo di garantire la continuità aziendale e quindi sportiva della società. A loro un sincero augurio di buon lavoro, oltre alla disponibilità nel cedere il 100% delle quote in mio possesso senza alcun fine speculativo.

A tutti i singoli membri della società (dentro il parquet, al Pianeta o dietro una scrivania), all’Amministrazione, al Comitato, al Trust ed a tutto il mondo nerarancio un ringraziamento per avermi dato l’opportunità di accarezzare il Mito Viola e delle sentite scuse per non essere riuscito ad onorarlo.

Nella vita non ci sono errori, solo lezioni. E questa è stata davvero significativa.