di Gianni Tripodi – Occasione sprecata! Non arriva il secondo successo consecutivo per i nero arancio che dopo la vittoria di domenica scorsa contro Scauri cadono al PalaValenti contro la Costa d’Orlando (85-81). Un match più impegnativo del previsto quello contro il team siciliano che costringe il team di coach Mecacci ad un finale in volata, deciso solo dopo un tempo supplementare. Sul 74 pari a 5” dal termine dell’ultimo quarto Carnovali sbaglia la tripla decisiva e si va al supplementare senza capitan Fallucca, fuori per cinque falli. Cinque minuti al cardiopalma, il gioco da tre punti di Paesano e la tripla di Carnovali danno slancio ai nero arancio che volano sul +6 e sembrano voler chiudere il match, il contro parziale di 8-0 dei siciliani con Balic e Gambarota vale il +2 a 36” dal termine. La Viola ha la ghiotta possibilità di espugnare il PalaValenti, tre possessi consecutivi senza riuscire ad infilare la retina, il fallo di Paesano su Balic (2/2) chiude definitivamente i conti, finisce 85-81. Non bastano cinque uomini in doppia cifra: Carnovali (15), Nobile (12), Fallucca (12), Fall (12 punti e 13 rimbalzi) e Paesano (11), il team di coach Mecacci si scioglie sul più bello. Con questa sconfitta Alessandri e compagni rimangono a quota 13 punti in classifica, prossimo turno domenica 16 al PalaCalafiore contro Salerno.

10 Giornata Serie B Old Wild West Girone D

Irritec Costa d’Orlando – Viola Reggio Calabria 85-81 dts

Parziali: 18-22, 41-34, 54-61, 74-74, 85-81

Irritec Costa d’Orlando: Fowler 8, Di Coste 1, Gambarota 22, De Angelis 2, Balic 15, Bartolozzi 12, Spasojevic, Triassi, Arto ne, Bolletta 11, Ferrarotto 4

Coach: Peppe Condello

Viola Reggio Calabria: Nobile 12, Paesano 11, Agbogan 3, Mastroianni 7, Carnovali 15, Gullì ne, Alessandri 9, Vitale, Fallucca 12, Fall 12

Coach: Matteo Mecacci

Assistenti: Giuseppe Trimboli e Pasquale Motta

Tornano in quintetto i recuperati Fall e Nobile, parziale di 4-0 per i padroni di casa con Gambarota e Bolletta, rompe il digiuno Fall per i nero arancio, ma i siciliani rimangono avanti ed allungano con cinque punti consecutivi di Balic, 11-4 dopo i primi 5’ di gioco. Primi cambi per Mecacci con Agbogan e Mastroianni per cercare una reazione dai suoi, è il solo Fall con 6 punti ad infilare il canestro avversario, la Viola con l’1/7 dal campo riesce ad impattare con i canestri di Mastroianni e Carnovali (tripla), 13-13. Cinque punti consecutivi di un super Carnovali consentono ai nero arancio di passare avanti sul +4, 15-19. Tripla di Fowler del -1, sul finire nuovo allungo Viola del +4, 18-22. Secondo quarto: Bartolozzi a colpire dalla media, tanti errori da una parte e dall’altra, i liberi di Nobile (2/2) per il nuovo +4, fiammata di Costa d’Orlando con due triple consecutivi di Gambarota e Fowler per il sorpasso e il massimo vantaggio, 34-24, Mecacci furioso con i suoi, blackout nero arancio. 5-0 di parziale con Fallucca e Paesano e la Viola rimane attaccata ai siciliani che trovano il nuovo allungo con la tripla di Bolletta del +11, si va all’intervallo sul 41-34 grazie alle giocate del “solito” Carnovali. Terzo quarto: La difesa del team di coach Mecacci sale d’intensità e limita l’attacco siciliano a soli 13 punti, Fall è maestoso sotto canestro, le triple di Agbogan e Nobile per il 54-61. Quarto quarto: I 6 punti di fila di Bartolozzi a ricucire l’ampio gap e i siciliani arrivano pericolosamente sul -5, Condello carica i suoi dalla panchina, la tripla di Bolletta vale il -1, tutto da rifare. Tripla importantissima di Nobile ad esaltare i compagni, antisportivo fischiato a Fallucca che si fa perdonare dall’altra parte del campo, andando a realizzare il canestro del 70-75. Ferraretto e Fowler per il -1 che riavvicinano le due squadre, grande confusione in attacco, Fall a realizzare da sotto il +3, risposta di Bolletta, 71-72, timeout Mecacci. Gara in grande equilibrio, Fallucca dalla lunetta per il +2, quinto fallo per il capitano a 33” dal termine. Canestro della parità di Balic a 5” dal termine, timeout Mecacci sul 74-74. Carnovali sbaglia il canestro della vittoria e si va al supplementare. Supplementare: Paesano con il gioco da tre punti e Viola avanti, quinto fallo per Alessandri dentro Agbogan. 0/2 di De Angelis, la tripla di Carnovali regala il +6 e fa esplodere la panchina. Balic e Gambarota non mollano, 80-81. Tripla di Gambarota del sorpasso, timeout Mecacci sull’83-81. Tre possessi consecutivi sbagliati per i nero arancio, Balic chiude i conti dalla lunetta, finisce 85-81.