di Gianni Tripodi – Sette di fila. Al PalaCalafiore, davanti ad una grandissima cornice di pubblico i nero arancio superano con autorità la mal capitata Valmontone (99-65) al termine di un match senza storia. Il team di coach Mecacci dimostra per l’ennesima volta di meritare di stare tra le prime della classe, un gruppo straordinario che continua a stupire e ad inanellare un successo dopo l’altro. Ottimo stato di forma per Alessandri e compagni che contro Valmontone dilagano con il passare dei minuti esprimendo a lunghi tratti un basket quasi perfetto. Encomiabile l’affetto e l’attaccamento alla Viola da parte della tifoseria, consegnato prima della partita un assegno simbolico al capitano Matteo Falluca, è lo straordinario risultato raggiunto dal crowfounding indetto dai tifosi, sia tramite la piattaforma Growish che tramite altre raccolte spontanee che hanno consentito a roster e staff tecnico di superare questo momento di grande difficoltà. Con questo successo i nero arancio salgono a quota 11 punti in classifica, un vero peccato per i tre punti di penalizzazione subiti a causa del ritardo del pagamento della seconda rata tesseramenti. Super prestazione per Alessandro Paesano da 21 punti e il 67% dal campo e Filippo Alessandri da 18 punti e l’88% dal campo. Prossimo turno domenica 25 novembre contro la Decò Caserta nel big match ad alta quota tra le due favorite del campionato.

8 Giornata Serie B Old Wild West Girone D

Viola Reggio Calabria – Special Days Virtus Valmontone 99-65

Parziali: 22-22, 47-33, 77-50, 99-65

Viola Reggio Calabria: Gullì, Alessandri 18, Fall 9, Fallucca 11, Agbogan 11, Carnovali 15, Mastroianni 9, Paesano 21, Nobile 2, Vitale 3

Coach: Matteo Mecacci

Assistenti: Giuseppe Trimboli e Pasquale Motta

Special Days Virtus Valmontone: Pichi 8, Livelli 7, Ruiu 5, Ugolini 6, Misolic 5, Pedà, Pierangeli 10, Scodavolpe 13, Sabbatino ne, Bisconti 11

Coach: Sante De Cesaris

 

Buon avvio dei nero arancio con Paesano e Alessandri, secondo fallo per Fallucca, 10-7, Valmontone con Pichi e Scodavolpe rimane attaccata al match. Super Paesano da otto punti cerca di dare l’allungo ai suoi, 16-11, due triple di Livelli e  Scodavolpe per il sorpasso del +1. Ancora Paesano (10) ed Alessandri (8) a ridare slancio ai nero arancio, tecnico per proteste fischiato a Mecacci ed è timeout Viola. La schiacciata perentoria di Paesano (12) vale la parità, 22-22. Secondo quarto: Pierangeli e Agbogan per la parità, il quattordicesimo punto di Paesano obbliga Valmontone al timeout, 26-24. Tecnico a Nobile per proteste, la gara si infiamma, fallo di Ruiu su conclusione di Mastroianni dalla lunga, 2/3 dalla lunetta, antisportivo a Bisconti fischiato su Fall, 29-24. Bisconti e tripla di Pierangeli per il -1, Viola in difficoltà, ci pensano le triple di Carnovali e Fallucca ad allontanare gli ospiti 44-33. Tecnico a Pierangeli per bestemmie, Carnovali allo scadere per il 47-33 e si va negli spogliatoi. Terzo quarto: 4-0 in avvio per i nero arancio, tre canestri consecutivi di Alessandri per il 55-38 e la Viola è in ritmo, due falli fischiati a Fall in un amen, Paesano stoppa Bisconti, buona difesa dei nero arancio. Schiacciata di un super Paesano (19) e la Viola vola sul +20, tripla nell’angolo di Agbogan del +23, la Viola corre e dilaga in contropiede con Mastroianni, 66-42. Antisportivo a Mastoianni, tripla di Carnovali del +28, Valmontone non trova soluzioni, quarto fallo per Fall, canestro allo scadere di Alessandri, 77-50. Quarto quarto: Agbogan e Carnovali, antisportivo a Misolic, Viola sul +34 con la tripla di Vitale, 88-54 e la gara si avvia alla conclusione a 5’39” dal termine. Fall da sotto, ci si avvia ai titoli di coda, Mastroianni e Carnovali, spazio per Gullì, finisce 99-65.