di Gianni Tripodi – Dopo un’inizio di stagione preoccupante le sorti della società nero arancio stanno pian piano risollevandosi, le costanti rassicurazioni da parte del sindaco Giuseppe Falcomatà, l’aiuto di alcuni imprenditori e il contributo concreto dei tifosi stanno consentendo alla Viola di vedere un futuro meno buio di quanto si pensasse. Non c’è ancora una svolta definitiva, ma c’è il massimo impegno e la voglia da parte di tutti nel voler risolvere tutte le problematiche inerenti la gestione di una società abbandonata a se stessa.

Encomiabile l’attaccamento ai colori nero arancio da parte del gruppo di coach Mecacci che non si è mai tirato indietro collezionando ben sei vittorie consecutive dall’inizio del campionato.
Successi che gli avevano garantito il primato in classifica, ma il pagamento in ritardo della seconda rata tesseramenti ha fatto sì che arrivasse da parte della Federazione una penalizzazione di tre punti.

Domani pomeriggio alle 18, la Viola tornerà sul parquet del PalaCalafiore per affrontare Valmontone, si andrà a caccia della settima vittoria consecutiva, ma servirà ancora una volta il supporto della tifoseria.

Valmontone a soli due punti in classifica arriverà in riva allo Stretto con la voglia di tentare il colpaccio con un roster d’esperienza composto dai veterani Grillini, Pietrangeli, Scodavolpe e Visconti.

Alessandri e compagni si trovano in un ottimo stato di forma, c’è grande fiducia nei propri mezzi, con il gruppo sempre più unito, l’obiettivo è quello di non fermarsi e continuare a stupire.

Palla a due domani alle 18.

Sarà possibile acquistare i biglietti quest’oggi al Pianeta Viola dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19.30, domenica invece dalle 16 presso la biglietteria del PalaCalafiore.