Il coach della Viola Reggio Calabria, Matteo Mecacci, ospite di Radio Antenna Febea, ha presentato la prossima sfida contro Battipaglia.

Dopo la vittoria contro Palestrina la squadra si è subito rimessa al lavoro con l’obiettivo di ottenere il primo successo esterno della stagione.

“Il lavoro è stato incentrato sul miglioramento globale della nostra squadra sia difensivo che offensivo. Siamo solo alla seconda giornata e ancora ci sono degli “alti e bassi” nel corso della singola gara, stiamo provando a conoscerci sempre meglio ed avere una maggiore continuità”.

Un avversario con rotazioni ridotte rispetto a quelle neroarancio ma da affrontare comunque con grande concentrazione.

“Sappiamo che Battipaglia potrebbe recuperare un giocatore importante come Ronconi che gli permetterà di avere più soluzioni offensive, lo scorso anno militava in A2 a Napoli con cui precedente aveva vinto proprio la Serie B. Con il suo inserimento sarebbero sicuramente più pericolosi. Sarà una partita insidiosa, loro cercheranno di riscattarsi dopo due sconfitte di cui una casalinga persa negli ultimi minuti. Noi dovremo mantenere il nostro ritmo, loro metteranno voglia ed aggressività e noi dovremo essere bravi a reagire seguendo quelle che sono le nostre regole”.

Dal punto di vista fisico, anche a fronte dell’impegno infrasettimanale, come sta la sua squadra ?

“Abbiamo fatto a meno di Alessandri nell’allenamento di Martedì, di Fall in quello di Mercoledì, ma contiamo di recuperarli entrambi per domenica. Ci sta in questa fase della stagione avere qualche piccolo acciacco”.