Manu Ginobili è arrivato più volte sul tetto del mondo con la maglia dei San Antonio Spurs, ma ogni volta che ha potuto non si è tirato indietro dal ricordare il suo passato in Italia e sullo Stretto in particolare.

Nella notte ha postato una foto e racconta come 20 anni fa un ragazzo flaquito (cioè magrolino) con un naso prominente   lasciava Bahia Blanca accompagnato dai suoi genitori verso Reggio Calabria, con un carico di sogni e di entusiasmo per l’inizio della sua avventura europea.