di Gianni Tripodi – Ritorno alla vittoria. Impresa dei nero arancio che vincono al fotofinish al Pala Mangano di Scafati (72-76) contro la seconda forza del torneo, un successo che gli consente finalmente di rialzarsi dopo i due ko consecutivi. Partita vera in terra campana, il team di coach Calvani lotta dal primo al quarantesimo minuto e con molta sofferenza riesce a portare a casa due punti fondamentali. Il grande protagonista del match è senza dubbio Riccardo Rossato che si traveste da americano (Roberts sottotono) realizzando 15 punti di cui ben 11 nell’ultimo quarto decisivo, Scafati che arrivava da una striscia vincente di cinque incontri deve sventolare bandiera bianca. Con questo successo la Viola risale la classifica a quota 22 punti rilanciandosi in zona playoff, prossimo impegno domenica 18 febbraio al Pala Calafiore contro Legnano.

21° Giornata – Serie A2 – Old Wild West – Gir. Ovest

Givova Scafati – MetExtra Viola Reggio Calabria 72-76

Parziali: 20-23, 33-38, 56-55, 72-76

Arbitri: Dino Ena Seghetti di Livorno, Marcello Callea di Sassari ed Edoardo Gonella di Sassari

Givova Scafati: Crow 15, Ranuzzi 4, Spizzichini 12, Ammannato 16, Lawrence 13, Pipitone, Trapani ne, Santiangeli 4, Spizzichini 4, Esposito ne, Romeo 4

Coach: Giovanni Perdichizzi

MetExtra Viola Reggio Calabria: Caroti 5, Pacher 16, Baldassarre 8, Rossato 15, Fabi 15, Taflaj ne, Benvenuti 2, Carnovali 7, Roberts 6, Agbogan 2

Coach: Marco Calvani

 

Ottimo avvio dei nero arancio con due triple consecutive di Fabi per il 6-0 iniziale, Santiangeli e Ammannato ad accorciare, con due canestri di Pacher la Viola va sul 6-10. Santiangeli è scatenato in area pitturata, botta e riposta dalla lunga tra Ammannato e Baldassarre, antisportivo fischiato a Lawrence, Rossato allunga dalla lunetta (2/2), +6. Scafati a colpire da sotto con Ammannato (7 punti), timeout Calvani, 13-17. I padroni di casa con la tripla di Spizzichini e Lawrence per il -1, il neo entrato Agbogan per il 20-23. Secondo quarto: Bel duello sotto canestro tra Baldassarre e Ammannato, gara in grande equilibrio, Carnovali show con sette punti consecutivi che ridanno slancio alla Viola che arriva al +8, 24-32, timeout Perdichizzi. Spizzichini e Crow ad accorciare, ci pensa prima Roberts e poi Benvenuti a chiudere il primo periodo sul +5, 33-38. Terzo quarto: Lawrence e il gioco da tre punti di Ammannato riportano Scafati sul -2, i nero arancio non calano d’intensità e Aj Pacher a battere Ranuzzi da sotto, 38-42. I campani rientrano nel match con il piazzato di Spizzichini e la tripla di Lawrence ad impattare sul 47-47. Le due triple di Lawrence e Crow consentono a Scafati di andare avanti nel match, capitan Fabi allo scadere per il -1, 56-55. Quarto quarto: Tripla nell’angolo di Rossato a guidare la carica, la gara si infiamma, Crow per la nuova parità a quota 58. Roberts fuori dal match, Spizzichini e Romeo per il +4, timeout Calvani. Rossato e Caroti ad infilare la retina e si torna in parità, ingenuità di Carnovali che consente a Crow realizzare, 65-62. Super Rossato a tenere in partita i suoi, Scafati sbaglia troppo, Pacher e un immenso Rossato danno tre lunghezze di vantaggio alla Viola, 65-68. Lawrence fa 0/2 dalla lunetta a 1’08” dal termine, la Viola difende forte, ancora un super Rossato dalla lunetta a dare 5 punti ai suoi, 65-70. A 30” dal termine canestro veloce di Spizzichini, fallo sistematico di Ammannato su Pacher (2/2), 67-72. Ranuzzi a realizzare, Fabi dalla lunetta (2/2), la tripla di Crow del -2 a 10” dal termine, la chiude Caroti (2/2), la Viola espugna il Pala Mangano (72-76).