di Gianni Tripodi –  Chiusa la prima parte di stagione a quota 14 punti in classifica con un bilancio di 7 vittorie e 8 sconfitte, i nero arancio sono pronti ad iniziare il girone di ritorno, domani alle 18, al Pala Calafiore contro Tortona. Dopo aver conquistato domenica scorsa a Napoli la prima vittoria esterna stagionale che gli ha finalmente consentito di infrangere il tabù trasferta il team di coach Calvani è pronto ad affrontare la squadra più in forma del momento. Brucia ancora la sconfitta subita solo dopo un tempo supplementare nella gara d’esordio in campionato al Pala OltrePò di Voghera (80-72) dove non bastarono i 26 punti e gli 11 rimbalzi di un ottimo Roberts per portare a casa i due punti e per questo motivo c’è grandissima voglia di riscatto. L’avversario – Bertram Tortona è una delle corazzate del girone, si trova al secondo posto in classifica a quota 20 punti a pari merito con Biella e Trapani e arriva a questa sfida dopo aver ottenuto cinque successi consecutivi. Roster di altissimo valore quello allenato da coach Lorenzo Pansa che può vantare il terzo miglior attacco del girone (80.2), in cabina di regia il play Spanghero (12.2), sugli esterni la guardia americana Melvin Johnson da 18.2 punti a partita e l’ala piccola Stefanelli (5.8), a completare il quintetto la coppia stellare di lunghi sotto canestro composta dal lituano classe 1992 Pauluis Sorokas (15.1 punti e 9.4 rimbalzi) e dal veterano Luca Garri (13.6 punti e 7.2 rimbalzi). E la Viola? Alla vigilia dell’attesissima sfida contro Tortona è arrivata una notizia che pesa come un macigno. Christopher Roberts, l’uomo più in forma dei nero arancio, sarà costretto a stare fermo per circa quindici giorni a causa di una brutta botta subita ad una caviglia durante l’allenamento di giovedì. Un duro colpo per coach Calvani che dovrà rinunciare all’americano anche per la trasferta di Roma della prossima settimana. Al suo posto dovrebbe essere subito buttato nella mischia il neo arrivato Tommaso Carnovali che dovrà cercare di inserirsi alla svelta nei meccanismi di squadra. La Viola arriva da due vittorie consecutive e in casa ha perso solo una partita (Siena), non sarà certo facile fronteggiare una corazzata costruita per arrivare fino in fondo soprattutto con l’assenza di Roberts, inutile dire che servirà una vera e propria impresa per battere Tortona in una sfida che verrà trasmessa in chiaro sul canale Youtube della Lnp. La società di via Pio XI ha richiesto ed ottenuto, nel pieno rispetto delle normative federali, l’eliminazione di tutte le transenne che delimitano gli spalti dal parquet di gioco per aumentare ancora di più il coinvolgimento del pubblico che potrà assistere alla gara a pochi passi dai propri beniamini. Ci si attende una grande riposta da parte della tifoseria, palla a due alle 18.