Patrick Baldassarre è stato l’ospite settimanale di Break In Sport. L’ala/pivot della MetExtra, dopo aver analizzato la sconfitta di Latina, ha rivolto la sua attenzione alla prossima sfida contro la Soundreef Siena.

“A Latina sono mancati alcuni piccoli particolari, fare la scelta giusta nei momenti decisivi. Perdere così fa ancora più male, eravamo veramente ad un passo dal successo. Dobbiamo prendere però le cose positive, i risultati dicono sei sconfitte in trasferta, ma a Latina abbiamo fatto tante cose buone. Il gruppo ha reagito bene. Dobbiamo capire gli errori che abbiamo fatto, abbiamo rivisto il match e tutti noi sappiamo cosa fare in più per la prossima gara. Il campionato è ancora lungo, abbiamo il tempo per lavorare serenamente ed ambire ad obiettivi importanti. Noi siamo una squadra che lavora bene durante la settimana e saremo pronti e carichi per domenica.

Sapevamo che all’inizio sarebbe stata dura. Dopo 7 mesi di inattività non è stato facile, la condizione è migliorata notevolmente. con Scafati c’è stata la svolta, ho spinto un pò di più e il ginocchio ha risposto bene. Settimana dopo settimana sento le mie gambe che stanno meglio. L’intesa con Pacher è migliorata tantissimo, siamo due ragazzi intelligenti ed era solo una questione di tempo, adesso c’è grande feeling”:

Due partite in casa, Siena e Treviglio.

“Il PalaPentimele è il nostro fortino. Sappiamo bene che vincere fuori casa avrebbe portato più gente al palazzo. Noi dobbiamo buttarci su ogni pallone, abbiamo dimostrato al nostro tifo che siamo una squadra che lotta e che non molla mai. Possiamo ottenere qualcosa di importante solo se siamo tutti uniti verso l’obiettivo. Vogliamo regalare ai tifosi della Viola quello che meritano. Con Siena spero di vedere un palazzetto pieno”.

Fonte: viola.rc.it