di Gianni Tripodi – E’ andata in scena questo pomeriggio al Pala Mazzetto la prima uscita stagionale dei nero arancio davanti al proprio pubblico in un allenamento congiunto di quarantacinque minuti. Dopo il secondo posto conquistato al Trofeo “Ninì Ardito” della scorsa settimana, la Viola ha affrontato i cugini della Planet Catanzaro, compagine militante nel campionato di serie B e alla fine è arrivata una vittoria decisamente convincente (76-54). Fermi ai box capitan Fabi e Benvenuti (risentimento muscolare) con Caroti e Baldassarre, è stata l’occasione per vedere all’opera il neo arrivato AJ Pacher autore di 19 punti. Coach Calvani schiera sul parquet un quintetto iniziale composto da Passera, Rossato, Roberts, Stepanovic e Pacher. I primi punti del match sono dell’americano ex Legnano, le due triple di Catanzaro con Battaglia e Pichi valgono il 2-6, il vantaggio degli ospiti dura poco, Rossato e Roberts subito ad impattare sul 6-6. Grande equilibrio nei primi 5’ di gioco, dentro Taflaj per Stepanovic, bel gioco a due tra Rossato e Pacher con quest’ultimo a realizzare facile, 12-12. Subito spazio per i giovanissimi Allen e Marino, Pacher si fa sentire sotto canestro, 18-16. Tanti errori in fase realizzativa da una parte e dall’altra, gli ospiti passano a condurre il match con le giocate di Battaglia (+4), timeout Calvani che scuote i suoi, Passera e Pacher grandi protagonisti del quarto con delle belle giocate, 34-28 all’intervallo. Dal rientro sul parquet quintetto piccolo per la Viola con Stepanovic e Taflaj sotto canestro, Battaglia risponde ad Allen, schiacciata spettacolare di Roberts su assist di Rossato, 39-31. Catanzaro firma un break di 4-0 e Calvani è costretto a fermare il gioco, è Pacher show, rubata e schiacciata perentoria in contropiede e due giochi da tre punti che lanciano la Viola. I nero arancio allungano (+23), tanto spazio per i giovanissimi nero arancio, due triple del giovanissimo Marino e una bella la schiacciata di Pacher, finisce 76-54. Prossimi impegni venerdì 8 e sabato 9 a Brindisi nel VII Memorial Pentassuglia contro i padroni di casa della New Basket, Scandone Avellino e Mens Sana Siena 1871.

MetExtra Viola Reggio Calabria – Planet Basket Catanzaro 76-54
Parziali: 18-16, 34-28, 52-41, 72-47, 76-54
MetExtra Viola Reggio Calabria: Pacher 19, Passera 5, Taflaj 5, Rossato 13, Roberts 11, Agbodan 7, Stepanovic 5, Marino 6, Scialabba 3, Bianchi,
Coach: Marco Calvani
Planet Basket Catanzaro: Pichi 3, Calabretta, Klacar, Procopio 2, Marikovic 5, Dolce 4, Dell’Uomo 6, Botteghi 12, Morici 6, Battaglia 13
Coach: Fabrizio Tunno