di Giuseppe Calabrò – E’ un Gallico Catona in piena “ operazione risalita” , 29 punti in graduatoria,quint’ultimo posto in

graduatoria insieme al Sersale, si vuole uscire dalla secche della zona rossa .

Il pari del Gallico Catona è stato siglato dal centrocampista spagnolo Herrada. Il migliore in campo è stato

Il capitano Peppe Marcianò.

Tre vittorie e un pari interno e due sconfitte e due pari esterni nella gestione del neo tecnico Peppe

Giovinazzo che si avvale del preparatore atletico Santisi e del preparatore dei portieri Ciccio Poner.. La

splendida struttura dello stadio “ Lo Presti” è un proprio fortino per i ragazzi reggini.

Un Gallico Catona che ha cambiato radicalmente volto rispetto al deludente girone d’andata ( soli 13 punti),

gli innesti di dicembre decisivi. Herrada , Sakho e Gioia su tutti. Luigi Tripodi è il i trequartista con il vizio del

gol, il portiere Orazio Barillà sempre decisivo. Bene l’attaccante Blastein e l’incisivo Manuel Monorchio che

deve agire più vicino alla porta avversari in maniera frontale.

Natale Gatto e Nello Violante sono convinti della bontà delle scelte fatte a dicembre e lamentano alcune

designazioni arbitrali non proprio opportune.

In casa contro la tranquilla Paolana Giovinazzo proporrà un 3-5-2. Un’altra gara da vincere a tutti i costi.