Si batte il Siderno in rimonta. Decisivo il difensore senegalese Sakho, Herrada e Del Rio bene, freddo e

Cinicoil capitano Manuel Monorchio nella trasformazione del cacio di rigore. Una ripresa intensa, Herrada

ha colpito anche un palo, 4-4-2 il modulo di Peppe Giovinazzo con Peppe Ferrato devastante nella ripresa..

Felicissimo il direttore generale Natale Gatto. 20 punti in graduatoria, si è a soli due punti dalla salvezza.

Nel girone di ritorno sette punti in cinque gare.

Peppe Giovinazzo è tecnico vincente ( successi a Taurianova e con l’ Hintereggio) si ispira a Capello e a

Guidolin, ha in compito di compattare ambiente e dare una solidità ad una compagine rinnovata in toto

a dicembre che va sostenuta anche sul piano morale. Poi è tutto questione di fiducia… intesi !

Dieci gare all’epilogo, cinque in casa, altrettante in trasferta. Si devono fare 17 punti per la salvezza diretta.

Domenica tappa esterna, , si affronta lo Scalea che all’andata espugnò il Lo Presti per 1 a 0. In trasferta una

Sola vittoria, quella lontanissima di Cutro.

Un altro esame per Pratticò e compagni nell’ “operazione risalita”, non è facile, la compagine sta

recuperando la condizione atletica, è ovvio che c’è l’affanno psicologico di fare risultato per recuperare il

terreno perso dopo il disastroso avvio di stagione.

Custodire l’enorme patrimonio dell’ Eccellenza è la priorità della società che fra mille peripezie si è anche

umilmente “emendata” riparando errori strategici di inizio stagione.

Potete vedere le immagini, i commenti, le interviste della gara Gallico Catona Siderno nella pagina face

book del Gallico Catona.

 

Giuseppe Calabrò