A Rossano il Gallico Catona conquista un altro punto di fondamentale importanza per la graduatoria e

l’auto stima. Con un uomo in meno per oltre un’ora si è riusciti a imbrigliare l’ Olympic Rossanese, si è

recuperato lo svantaggio iniziale con il pareggio su rigore trasformata da Luigi Tripodi.

Imbattuti da tre gare, a Rossano senza Mirko Tripodi e Cuzzola, ottima la prova dei fratelli Fulco, peccato

per la  “ grottesca” e immeritata espulsione di Luigi Tripodi, autore del pari su rigore causato da un fallo

sull’ attaccante Manuel Monorchio.

Cinque punti in tre gare, con Antonucci si va sul sicuro.

10.ma giornata. Gallico Catona che ritorna al “ Lo Presti” per affrontare la tetragona formazione del Sersale.

Non è gara facile, anzi … mister Antonucci chiede ai suoi ragazzi applicazione e spirito di sacrifico.

Si lavora settimanalmente con intensità, c’è da recuperare energie fisiche e nervose. Non ci sarà Luigi

Tripodi squalificato,

Contro il Sersale che ha due punti in più in graduatoria  si dovrà cercare di incamerare l’intera posta in

palio per rilanciarsi definitivamente in graduatoria. Sino a dicembre si devono conquistare più punti

possibili e poi si vedrà nel mercato di riparazione per “ puntellare” la compagine nei ruoli carenti ( serve

una prima punta).

Sta facendo benissimo nell’ Eccellenza Siciliana il centrocampista Francesco Violante , il Canicattì è in vetta

alla  graduatoria.