Ancora “stregato” il ‘Comunale’ di Roseto Capo Spulico per i giallorossi del Trebisacce che non vanno oltre lo 0-0 contro la Paolana.

Classifica alla mano, due punti separavano le squadre prima di questa sfida, con il Trebisacce che in caso di vittoria avrebbe scavalcato i diretti avversari. Partita che nel primo tempo di emozioni ne regala ben poche al contrario del tatticismo e del gioco bloccato; l’ex Zicarelli (da 30 metri) e Naglieri, non trovano il bersaglio grosso. Più propositivo nella ripresa il Trebisacce che spinge maggiormente. Galantucci non riesce ad agganciare in rovesciata dal cuore dell’area piccola; sul finale è invece la traversa a dire di no ancora a Galantucci mentre sul tap-in è miracoloso l’intervento di un difensore sulla linea, sul tiro a botta sicura effettuato da Miraglia. In precedenza, anche un gol annullato a Maio (l’arbitro ha ravvisato un fallo in attacco) sul quale resta qualche dubbio.
Mister Malucchi ha così commentato a fine partita: “Anche oggi non abbiamo concesso alcun tiro in porta agli avversari, eccezion fatta per un tentativo dai trenta metri di Zicarelli. Ci è mancato solamente il gol. Sono fiducioso perché vedo una squadra viva, reattiva, che lotta e che non si arrende. Ci stanno venendo meno gli episodi favorevoli e ripeto, siamo tra le difese più solide del girone; analizzando i cinque gol subiti, si è trattato per lo più di episodi sfortunati. Tolte le prime tre in classifica, penso che possiamo giocarcela contro chiunque. Ci prepariamo ora per la sfida contro il Cotronei, reduce da tre sconfitte consecutive. Sarà una gara dove entrambe avremo tanta voglia di rivalsa”.