OLYMPIC ROSSANESE-TREBISACCE 0-2

Marcatori: 17’st Naglieri, 42’st Gueye

Vittoria pesantissima per il Trebisacce che si impone per due reti a zero sul difficile campo della Rossanese. Naglieri e Gueye firmano il bltiz che vale il secondo posto in classifica dopo tre giornate, nonché la seconda vittoria consecutiva in trasferta, il tutto condito dal dato di 0 gol subiti fuori casa.

Primo tempo che si chiude dopo un sostanziale equilibrio, seppure l’avvio sia stato di marca locale, con un paio di occasioni per parte. Nella ripresa invece, al 17°, gli ospiti sbloccano il parziale grazie al preciso lancio di Cosentini che imbecca Naglieri il cui mancino non lascia scampo a Ramunno. Per Naglieri si tratta del secondo gol consecutivo dopo quello di domenica scorsa al Bocale. La rete galvanizza i giallorossi che, nel finale, dopo l’espulsione di Sposato per fallo di reazione, trovano anche la via del raddoppio con Gueye, al suo primo timbro con la nuova maglia.

Molto soddisfatto a fine il tecnico Serafino Malucchi: “Una gara in cui abbiamo saputo soffrire nella prima mezz’ora, prendendo con pazienza le giuste contromisure, tenendo sempre meglio in campo e chiudendo in crescendo. Potevamo sfruttare meglio le occasioni create con Galantucci e Naglieri. Nel secondo tempo abbiamo fatto ancora meglio ed una volta segnato lo 0-1 abbiamo legittimato il vantaggio. I nostri avversari ci hanno provato, anche con la forza della disperazione, e ci hanno creato un po’ di apprensione con situazioni da palla inattiva. Bravi noi a controllare ed a restare compatti ed a chiudere con Gueye per il raddoppio.

Domenica scorsa forse è mancato questo aspetto e se da una parte ero rammaricato per l’immeritato pareggio, dall’altra ero rimasto contento in ogni caso dell’interpretazione da parte dei miei ragazzi. C’è stato un pizzico di sfortuna, senza dubbio. La squadra mi sta soddisfacendo sul piano dell’applicazione, dell’ordine e della compattezza in campo e lo sta dimostrando anche fuori casa dove, a mio avviso, in questo campionato sarà complicato per chiunque fare punti. È una squadra con voglia, con carattere ma anche con umiltà e stiamo migliorando anche dal punto di vista della condizione fisica. Procede ottimamente l’amalgama del gruppo mentre dobbiamo migliorare ancora in termini di rapidità e fluidità della manovra.

Questa è la vittoria del gruppo, che l’ha voluta fortemente e che ci consente anche di sfatare un tabù su un campo per noi storicamente quasi inviolabile, contro una formazione che anche oggi si è confermata forte e che probabilmente a differenza nostra non è riuscita a portare gli episodi a proprio favore. Vogliamo dedicare questi tre punti ai tifosi ed alla cittadinanza di Trebisacce, fortemente voluti e che attendevano da tanto tempo.

Domenica affronteremo il Sersale, la classica squadra da prendere con le pinze. Subisce poco e dal canto nostro dovremo sfruttare al massimo il turno casalingo sia per ottenere la prima vittoria tra le mura amiche sia per dare continuità alla vittoria odierna”.