di Giuseppe Calabrò – Si giocherà sabato al Lo Presti di Gallico alle ore 15.30 a   il derby fra la Villese e la “ matricola” imbattuta

Archi.Ritorna il derby dello stretto nei dilettanti.

Archi gasato che ha battuto in casa il forte Gioiosa Jonica con una prestazione convincente, 4 punti in 2

gare. Gli “arcoti” hanno rinnovato per gran parte l’organico che poggia sull’asse Orazio Barllà, Gianluca

Ielo, D’ Agostino e Cristilli. Molto bene gli oriundi esterni Duran e Moreno.

Sta superando per il momento gli ostacoli il giovane tecnico Cosimo Saviano. Undici compatto, disciplinato,

che sa soffrire e attendere il momento propizio.

Villese fanalino di coda con “zero punti”, ben nove reti subite in due gare, zero reti all’attivo.

Si è dimesso il tecnico  Nino Chirico, è arrivato l’esperto Massimo Scevola che ricostituisce la coppia tecnica

con il direttore sportivo Michele Cotroneo, l’anno scorso ad Archi. Villese che in settimana completerà

l’organico, mentre nel settore giovanile si registra la presenza di Totò Marra, storico presidente del Catona

Calcio. La Villese si è aggiudicata la gara di affidamento dello stadio Santoro di Villa San Giovanni.

Un derby quindi atteso dalle due tifoserie, sana  rivalità fra le due antagoniste. Che sia un pomeriggio

all’insegna della sportività e della lealtà.