E’ una situazione per certi versi paradossale quella che si sta verificando a Messina e che, per alcune sfumature, interessa anche l’altra parte dello Stretto.

Il presidente Sciotto è contestato apertamente della tifoseria. Per farsi perdonare (si fa per dire) sceglie Massimo Bandiera come segretario generale, Carmelo Rappoccio come direttore sportivo e Francesco Cozza come allenatore.

O reggini o persone con un radicatissimo passato amaranto.  Non esattamente una cosa normale per la squadra che è la storia rivale, ossia il Messina.

Ai tifosi, però, a non andare proprio giù è l’avvento di Ciccio Cozza in panchina.  L’ex bandiera della Reggina ha più volte fatto male al Messina e ha usato esultanze provocatorie nei confronti del tifo peloritano.  E’ passato un po’ di tempo ,ma quasi nessuno ha dimenticato.

E c’è chi come Enrico Buonocore, storico trequartista del Messina, se la prende anche con il diretto interessato.

Pesantissimo il suo post su Facebook:

Buongiorno.. ho giocato 4 anni a Messina posso dire la mia. Fare allenare Ciccio cozza il Messina e una cosa vergognosa. E come se Totti lavorasse per la Lazio . No ci sono parole e lui che ci va pure a Messina

Di certo c’è che Cozza non troverà molti amici a Messina, almeno inizialmente. E a Reggio Calabria, dove è un idolo assoluto e a livello nazionale viene considerato come icona della Reggina, la sua figura potrebbe subire una macchia importante.