di Giuseppe Calabrò – Ben  quattro nuovi soci in itinere nel nuovo assetto societario del Gallico Catona per la stagione 2018/2019.

Tre graditi ritorni dell’ex Catona Calcio e un nuovo ingresso, una figura professionale di buon profilo.

Sta “spingendo”  tantissimo il patron Nello Violante per ampliare i quadri dirigenziali, cercando di dare

nuova linfa, nuove idee ad una giovane società che intende migliorasi e meglio strutturasi al proprio

interno.

Categorico e insofferente  il “patron” Nello Violante : ‘Si è arrivati ad un bivio epocale, dobbiamo rinnovarci

con nuove idee e proposte ed essere più credibili per un processo di crescita di un Gallico Catona che per

forza di cose dovrà  cambiare impostazione gestionale, altrimenti , conclude Nello Violante, sono propenso

di lasciare il mio ruolo’: Sin qui le dichiarazione di Nello Violante.

In settimana l’incontro decisivo con i nuovi soci per ratificare il nuovo progetto , “dentro o fuori”  al vaglio

della società.

Iscrizione al prossimo campionato di Eccellenza, , chiudere i conti economici  ( esigui rispetto al recente

passato) e programmare la progetto tecnico.  La questione societaria è basilare per stilare i prossimi

obiettivi.

Non ha ancora sciolto la “riserva” il tecnico Peppe Misiti, la società ha già avviato qualche “contatto” con

Felice  Melchionna e l’ex tecnico siciliano Gianni De Leo.

Potrebbero ritornare a giocare nel Gallico Catona il tre quartista Marco Cormaci e il difensore Peppe

Calarco che a giorni convola a nozze .

Il “ diesse” Peppe Misiti per motivi di lavoro avrà una posizione defilata. Chi sarà il nuovo “diesse” ?

Potrebbe lasciare anche il brillante magazziniere Ciccio Reitano, ma si farà di tutto per trattenerlo.

Intanto la società del Gallico Catona si complimenta con il preparatore atletico Princiotta che ha superato

a  pieni voti il corso a Coverciano.