Ci aspetta una gara difficile contro un avversario in stato di grazia. Il Portici ha grande qualità. Ma noi siamo convinti di avere tutte le carte in regola per conquistare un risultato positivo”. Così l’allenatore giallorosso Domenico Zito nel corso della conferenza stampa pre partita di questa mattina.

ZITO

Dovremo essere determinati – ha affermato il tecnico – per conquistare punti preziosi in vista dell’obiettivo stagionale. Siamo consapevoli che non farà facile contro un avversario in grande forma che ha trovato la quadra giusta sul piano tecnico e tattico. No, nonostante le pesanti defezioni, siamo pronti per la sfida”.

Portici e Cittanovese navigano a pari punti in graduatoria. Oltre a questo dato, cosa accomuna le due squadre?

Ci accomuna l’essere propositivi – ha spiegato Zito -. Il Portici ha concetti e idee che mette in pratica contro chiunque. Loro, inoltre, a centrocampo hanno molta qualità. Ovviamente, proponendo molto, possono lasciare qualcosa ai nostri spunti. Ma non dobbiamo sottovalutare nulla di questa partita. Se soffriamo la loro intensità e il loro fraseggio diventa tutto più complicato”.

La Cittanovese, negli ultimi mesi, ha costruito un ruolino in trasferta non positivo. Cosa dovrà cambiare già da domani?

In trasferta devi essere sempre concentrato e determinato – ha ammesso l’allenatore giallorosso – e noi, spesso ultimamente, abbiamo concesso troppo ai nostri avversari. Nel girone di ritorno, come noto, non è facile fare gol a nessuno, soprattutto in gara esterna, ma noi dobbiamo recuperare immediatamente quella convinzione di poter fare bene ovunque. La squadra, dopo Paceco, ha capito che non è possibile sottovalutare nessuno. Bisogna giocare con il coltello tra i denti. I momenti di deconcentrazione vanno ridotti a zero. Tuttavia, da questo punto di vista – ha proseguito il trainer – sono fiducioso. Il gruppo sta lavorando bene e anche le cosiddette seconde linee stanno dimostrando qualità e voglia di dare una grossa mano. Molti calciatori mi stanno mettendo in difficoltà e questo lo reputo un fatto decisivo”.

Questi 37 punti lasciano la Cittanovese tranquilla?

Assolutamente no – ha concluso mister Domenico Zito -. Questo campionato ancora deve dire tante cose e bisogna stare attenti soprattutto a queste ultime partite. Ovviamente, ci troviamo in una condizione di classifica migliore rispetto ad altre squadre e possiamo guardare anche ai risultati degli altri campi. In questo momento, comunque, i sette punti di vantaggio dai playout non garantiscono un bel niente”.

BONADIO

Giunto dal Messina nel marcato di dicembre, l’attaccante Davide Bonadio ha dimostrato da subito grandissime qualità. Domani a contro il Portici partirà titolare.

Quale spirito servirà per questa trasferta?

Dovremo fare una grande prestazione – ha spiegato il calciatore – contro una diretta concorrente. Siamo convinti di poter fare bene e di poter conquistare punti pesantissimi per la salvezza”.

Dopo il gol contro l’Acireale lo score si è fermato, nonostante le tante occasioni costruite.

Se arriva il gol personale sono contento – ha scandito – ma la cosa importante è la prestazione della squadra e il risultato finale. Io, da parte mia, cercherò di dare il massimo per la squadra”.