Il Rende in casa della Virtus Francavilla aveva un importante banco di prova.
In Puglia si doveva capire se quanto fatto dai biancorossi fino al momento potesse essere ancora confermato contro un avversario che aveva fatto bene almeno quanto gli uomini di Trocini.
E’ la risposta al test è stata l’ennesima prova che il lavoro fatto dal tecnico e da tutti gli altri uomini del patron Coscarella merita la collocazione che la squadra ha in classifica.
Senza Pambianchi, Porcaro e Rossini è cambiato poco sotto il profilo della solidità ed è arrivato un buon punto da una trasferta complicata.
Adesso il riposo servirà per riordinare le idee (che a dire il vero sembrano già ordinate) e raccogliere le forze per il rush finale di campionato.
Adesso i play off sono un obiettivo.