E’ probabilmente il momento peggiore per Walter Mazzarri da quando il tecnico toscano è seduto sulla panchina del Watford. Dicembre e inizio gennaio nero per l’ex allenatore della Reggina: dopo i ko ravvicinati con Tottenham e Stoke City, il Watford presenta un bilancio di un pareggio e 4 sconfitte nelle ultime cinque gare. Agli ultimi risultati deludenti si aggiunge la situazione complicata in infermeria, infatti sono addirittura dieci i calciatori indisponibili, tra i quali gli ‘italiani’ Pereyra, Okaka, Britos, Zuniga e Berhami.
Proprio ieri, nella gara persa 2a0 con lo Stoke City, il tecnico toscano ha dovuto inventarsi l’undici titolare e fare ricorso a diversi prodotti del settore giovanile. Dopo 20 giornate di campionato, il club inglese ha raccolto 22 punti, e attualmente ha 7 punti di vantaggio sul Sunderland terz’ultimo. Situazione quindi non critica, anche se qualche malumore e spiffero emerge Mazzarri predica tranquillità: ‘L’obiettivo che abbiamo stabilito con la società è la salvezza, siamo in linea con i programmi’ continua a ripetere il tecnico toscano, il cui termine esonero era sconosciuto sino all’esperienza alla guida dell’Inter.
Infortuni, rischio esonero ma anche…magia nera.  Dall’Africa infatti, arriva la notizia che Isaac Success, il ventenne prelevato in estate dal Granada per 12.5 milioni di sterline, sarebbe vittima di magia nera, messa in atto da ignoti per frenare la sua ascesa. A lanciare l’ipotesi -riportata dalla Gazzetta dello Sport- delle pratiche malefiche è il sito AfricanFootball.com, uno tra i più seguiti dai tifosi del Continente Nero.