Grande colpo di mercato della società pitagorica della Metal Carpenteria Rari Nantes Crotone: è ufficiale l’acquisto delle prestazioni sportive del campione mondiale, argento olimpico e plurimedagliato Amaurys Perez.
L’atleta italiano, nato a Camagüey Cuba, il 18 marzo 1976, campione mondiale a Shangai nel 2011 e medaglia d’argento alle Olimpiadi di Londra nel 2012 con la nazionale italiana allenata da Sandro Campagna, ha firmato un contratto annuale con la formazione del presidente Emilio Ape. «Avere in squadra un campione di tale livello è davvero colpo importante per noi che ci fa fare un notevole salto di qualità. Il pensiero va subito alle possibilità che i nostri ragazzi avranno nell’apprendimento dell’arte della vittoria. Anche a questi livelli. Amaurys e Fabio Baraldi sono esempi vincenti del nostro sport. Sono entusiasta. Non vediamo l’ora di iniziare questa stagione. Nel frattempo stiamo lavorando per allestire una squadra che sia competitiva il più possibile. Vogliamo fare un campionato che sia il più possibile ricco di soddisfazioni”.
Pallanuotista, già allenatore del Cosenza Nuoto, personaggio pubblico e televisivo riconosciuto, Amaurys ha accettato la corte della Metal Carpenteria Crotone, nonostante avesse altre offerte e da formazioni blasonate.
«Sono molto contento di giocare nel Crotone – ha raccontato Perez – è una realtà che conosco bene, così come conosco anche la piscina olimpionica, la società e parte della squadra. Non vedo l’ora di iniziare tanto che ho già iniziato la preparazione”. Amaurys si definisce una persona ambiziosa e questa è una delle motivazioni che l’hanno portato ad accettare il trasferimento in riva allo Jonio: «Quando mi metto in testa qualcosa alla fine riesco sempre ad ottenerla – racconta – ecco perché penso che la Rari Nantes sia stata la scelta giusta. E’ una sfida stimolante ed io vivo di sfide». Sul campionato il neo acquisto dice: «Noi dovremo andare avanti partita dopo partita, non sarà una stagione facile perché tutte le squadre si stanno rinforzando e saranno molto competitive, ma noi abbiamo un’arma in più che è l’ambiente. La società crotonese ha sempre fatto dell’ambiente familiare la sua arma vincente, sono convinto che sarà così anche in futuro. La forza del gruppo ci sarà molto di aiuto». E sulla rosa crotonese Perez aggiunge: «Si tratta di una squadra forte, costruita bene, la prossima settimana sarò a Crotone e avrò modo di conoscere tutti meglio».
Dopo l’acquisto di Fabio Baraldi, la squadra crotonese si candida, da matricola, a diventare sorpresa del campionato nel Girone Sud della Serie A/2.