E’ tornata in riva al mare, sul lungomare di località Giovino a Catanzaro Lido, l’Herakles Competition 2018, per regalare, nella prima domenica di agosto, tanto sport e divertimento. La competizione sportiva, organizzata dall’A.S.D. Herakles Club, con il suo presidente Antonio Riillo e lo staff composto dal coach Sophia Santoro, con la supervisione di Maria Teresa De Masi, e patrocinata dal CSEN Comitato provinciale di Catanzaro, guidato da Francesco De Nardo, per il quinto anno consecutivo, ha portato a casa un successo di pubblico e di partecipanti nel segno della promozione sportiva. Gli atleti si sono lasciati entusiasmare dalla competizione e dal folto pubblico che, con le sue grida e i suoi incitamenti, li ha sostenuti e sospinti a dare il meglio. Uomini e donne innamorati dello sport che hanno voluto mettersi in gioco. Cullati da un sano agonismo, si sono sfidati accettando anche la sconfitta e soprattutto gioendo solo per il fatto di avere partecipato ad giornata di sport e condivisione. E dunque tante sono state le emozioni che ha lasciato l’Herakles Competition, vestita ogni anno di nuove peculiarità.

La quinta edizione della manifestazione ha previsto lo svolgimento di due tipologie di gare: la gare individuale e la gara a Team. Il tempo è stato il parametro che ha determinato il vincitore nella gara individuale. Ben trentasei sono stati gli atleti che si sono sfidati nei tre livelli previsti: Easy, Base e Advanced, in relazione alla capacità tecnica del crossfit richiesta e in base al sesso degli atleti. La Team è stata la vera novità di quest’anno, ispirata alla Tribal Clash, espressione di un fitness estremo di gruppo. Le sfide sono state pensate per combinare training funzionale, sollevamento di pneumatici o tronchi d’albero, arrampicate con la corda e altre prove di discreta difficoltà. Gli stessi trentasei atleti della gara individuale si sono uniti poi in gruppi di quattro persone, di cui almeno una donna, per formare nove squadre. È stata una gara esaltante e, sotto alcuni punti di vista, unica nel suo genere, poiché molti esercizi hanno necessitato della forza di tutti i componenti, e, quindi, indispensabile è stata la sintonia fra i compagni di squadra.

L’Herakles Competition è ormai una realtà consolidata. L’auspicio degli organizzatori e del CSEN catanzarese con il suo presidente De Nardo, sempre pronto a sostenere e coadiuvare le affiliate impegnate nella promozione e diffusione dello sport a trecentosessanta gradi, è comunque quella che nel prossimo futuro questo progetto possa esse condiviso con altre realtà sportive calabresi per creare un circuito virtuoso che unisca sport, turismo e ambiente.

Di seguito, i classificati delle gare disputate:

ADVANCED WOMEN

1)         TODARO Sara

2)         GROPPI Martina

3)         SANTORO Sophia

TEEN

1)         D’AMICO Ludovica

2)         GAGLIANESE Marco

3)         TAGLIATI Marica

MASTER 30

1)         MOSCA Antonio

2)         MIRANTE Sergio

3)         GIAMPÀ Giuseppe; ROCCA Federico

MASTER 40

1)         GAGLIANESE Domenico

2)         PUNGILLO Emiliano

3)         CORAPI Antonio

SCALED WOMEN

1)         DE SALAZAR Martina

2)         FARAGÒ Teresa

3)         ARMIGNACCA Tiziana

SCALED MEN

1)         SANTAMARIA Gianluca

2)         ROMANI Salvatore

3)         LAUDANNA Carmelo

BEGINNERS

1)         LENTINI ALESSANDRO

2)         CALABRESE Gregorio

3)         MARCHIO Massimo

GARA TEAM

1)         CORTESE Rosanna; MARCHIO Massimo; MOSCA Antonio; ROCCA Federico

2)         CORAPI Antonio; FARAGÒ Isabella; LENTINI Alessandro; MIRANTE Sergio

3)         GALATI Salvatore; GIAMPÀ Giuseppe; GROPPI Martina; ROMANI Salvatore