Anche quest’anno la Società Ginnastica Gebbione ha preso parte alla più grande manifestazione nazionale di ginnastica giovanile italiana, la “Ginnastica in Festa 2018”, tenutasi a Rimini dal 22 giugno al 1 luglio e che ha visto scendere in campo oltre 18000 ginnaste e circa 800 società provenienti da tutte le regioni italiane.

La Società ha preso parte ad innumerevoli gare con le varie rappresentative che hanno disputato sia la serie D a squadre ed individuale di ginnastica ritmica e le gare della Ginnastica Per Tutti (GPT) risultando al termine della manifestazione la rappresentativa di gran lunga più numerosa e vincente della ginnastica calabrese.

La Serie D allieve ha conquistato un eccellente decimo posto su 92 squadre presenti qualificandosi per la finalissima con le atlete Cantarella Giulia, Principato Martina, Toscano Chiara e Vetere Luisa riscuotendo apprezzamenti per le qualità tecniche e l’esecuzione degli esercizi dalla giuria esaminanda.

Nelle gare individuali la ginnasta Vetere Luisa si è distinta tra tutte conquistando il titolo italiano nell’esercizio con l’attrezzo palla ed un ottimo terzo posto con l’esercizio a corpo libero. La ginnasta ha impressionato la giuria per le sue doti fisiche e tecniche e per le capacità interpretative ed esecutive.

La ginnasta Principato Martina ha conquistato due quinti posti nella finalissima degli esercizi individuali con il cerchio e la fune.

Ottimo il settimo posto ottenuto da Toscano Chiara nell’esercizio con la fune ed il dodicesimo piazzamento con l’esercizio con la palla.

Buono anche il piazzamento di Giulia Cantarella ottenuto con gli esercizi individuali con gli attrezzi cerchio e fune.

Nella categoria junior si è distinta la ginnasta Papidze Mariam che è arrivata terza nella qualificazione con l’attrezzo palla tra oltre 140 concorrenti. La giuria ne ha apprezzato le doti fisiche e tecniche e l’ha scelta per partecipare ad un campus riservato a sole 15 ginnaste che si svolgerà a Piancavallo dal 15 al 21 luglio.

Ottimi piazzamenti ottenuti dalla ginnasta Crea Claudia nella finalissima con gli attrezzi palla e fune dimostrando grande padronanza nell’interpretazione ed ottimo controllo emotivo.

Nonostante un’ottima esecuzione dell’esercizio sia da un punto di vista tecnico che esecutivo, la perdita degli attrezzi ha comportato il mancato accesso alla finale per le ginnaste Rosace Laura, Novello Chiara e Morabito Alessia, che hanno comunque ben lavorato durante tutta la stagione sportiva.

Eccellente la prestazione della ginnasta senior Orsino Caterina, che conclude il settore agonistico, con la conquista di una strepitosa medaglia d’argento nell’esercizio con l’attrezzo fune, che si aggiunge al nono posto ottenuto con l’attrezzo palla.

Nel settore GPT la Società Gebbione ha magistralmente trionfato in tutte le gare disputate.

Nel trofeo giovani le ginnaste Costantino Greta, Praticò Asia, Praticò Chiara, Serpa Ginevra, Sergi Marianna, Sergi Sara hanno conquistato il primo posto e la fascia oro dimostrando ottime capacità e destrezza nell’esecuzione di un esercizio a corpo libero collettivo che nei due percorsi motori.

Nel trofeo ragazzi prima fascia le ginnaste Costantino Ludovica, Pennestrì Giada, Meduri Antonella, Cimino Elvira, D’Avenia Gloria, Pizzimenti Eleonora hanno conquistato il primo posto e la fascia oro con un eccellente esercizio collettivo sviluppato con l’utilizzo di un attrezzo occasionale. Il tema di quest’anno era i contrasti, per la cui interpretazione hanno ottenuto il premio speciale della giuria.

Nel trofeo ragazzi seconda fascia le ginnaste Bruzzese Ilenia, Ferrara Silvia, Coletta Angela, Sergi Stella, Nocera Manila, Violante Alessandra hanno ottenuto anche loro il primo posto e la fascia oro realizzando uno spettacolare esercizio utilizzando l’attrezzo occasionale pianoforte.

Nel Syncrogim le ginnaste Bilardi Asia, Bruzzese Ilenia, Ferraro Silvia e Violante Alessandra hanno conquistato il primo posto e la fascia oro sia nell’esercizio combinato che nell’esercizio a coppie ottenendo in questa specialità il prestigioso trofeo AIDO (Associazione Italiana Donatori Organi) 2018 assegnato per la migliore coreografia ed interpretazione. L’AIDO ha voluto assegnare questo trofeo riconoscendo alla ginnastica il suo valore sociale e la capacità di farsi promotrice e veicolo di messaggi solidaristici, di condivisione e valori.

Gli incredibili risultati ottenuti che confermano la Società Ginnastica Gebbione ai vertici della ginnastica italiana non sono una casualità, ma il frutto di un duro lavoro quotidiano e di una forte sinergia tra Società Ginnastica Gebbione e famiglie, che si ringraziano per il sostegno, l’affetto e la costante presenza.

Grande soddisfazione per il Presidente Carlo Chilà ed il Vice Presidente Maurizio Campagna, che rivolgono un plauso particolare e meritato a tutto lo staff tecnico della Società guidato dalla Prof.ssa Rosa Cristiano e composto dalle istruttrici Giovanna Timpano, Benedetta Lombardi, Daniela Fonti, Caterina Frosinone e dalle ex ginnaste Fabiana Alviano e Maria Claudia Gabrielcic.