Ancora un risultato eccellente per Restart, la società reggina di ginnastica ritmica, alle finali nazionali “Ginnastica in festa” svoltesi al quartiere fieristico di Rimini. La “baby” Sofia Mereu, classe 2010, alla prima esperienza in un campionato nazionale federale, non tradisce alcuna emozione, sbalordisce tutti e si piazza al quinto posto  nella prova individuale GR Silver LB – A1 (attrezzo palla) con il lusinghiero punteggio di 7,650, ad uno scarto di soli 0,10 dal podio. Ancor meglio Sofia si è comportata nella fase di qualificazione, chiusa al terzo posto con 7,950. La sua performance assume particolare rilevanza alla luce del fatto che in tale competizione hanno partecipato ben 104 ginnaste provenienti da tutta Italia, di cui solo le prime 10 sono approdate alla finale assoluta.

Nella stessa gara (LB – A1) Restart era presente con Chantal Serpa e Giada Arco. Nel campionato GR Silver LA – A1, invece, a rappresentare il team reggino, su un totale di 150 atlete, c’erano Gaia Saia, Arianna Merenda ed Elsa Labate. Tutte loro, con l’aggiunta di Martina Camera, hanno partecipato anche alla Serie D “Allieve” LA (Saia, Merenda, Camera e Labate) ed LB (Mereu, Arco e Serpa), uniche rappresentanti calabresi in gara.

Ad accompagnare le ginnaste in terra adriatica c’erano la direttrice tecnica Marilena D’Arrigo e le istruttrici Ylenia Albanese e Marta D’Arrigo, tutte estremamente soddisfatte delle performance delle loro atlete: “Sapevamo che il livello della competizione era alto così come il numero delle concorrenti in gara – hanno detto – ma abbiamo comunque voluto far concorrere le nostre atlete sia al campionato individuale che di squadra per far acquisire loro esperienza. Il quinto posto di Sofia, decisamente inaspettato, è un risultato davvero straordinario. Tutte le ragazze hanno talento e, nonostante la giovanissima età, sono entrate in pedana determinate, sorridenti e disinvolte. Il percorso per loro è appena iniziato: siamo certe che il futuro riserverà loro grandi soddisfazioni se continueranno a metterci impegno e passione”.

Questi, nel dettaglio, i risultati delle ginnaste Restart a Rimini:

Classifica GR Silver  LB – A1. Sofia Mereu 18^ (3^ alla palla e 39^ al corpo libero); Giada Arco 71^ (27^ alla palla e 64^ al corpo libero); Chantal Serpa 72^ (24^ alla fune e 38^ al corpo ibero).

Classifica GR Silver LA – A1. Arianna Merenda 96^ (57^ al corpo libero e 98^ alla palla); Gaia Saia 100^ (20^ alla fune e 114^ al corpo libero); Elsa Labate 124^ (86^ alla palla e 126^ al corpo libero).

Campionato nazionale GR Serie D LA Allieve. Squadra A (Gaia Saia, Arianna Merenda, Martina Camera ed Elsa Labate) 135° posto (punteggio 22,050).

Campionato nazionale GR Serie D LB Allieve. Squadra B (Sofia Mereu, Chantal Serpa, Giada Arco) 100° posto (punteggio 24,650).

Ancora un risultato eccellente per Restart, la società reggina di ginnastica ritmica, alle finali nazionali “Ginnastica in festa” svoltesi al quartiere fieristico di Rimini. La “baby” Sofia Mereu, classe 2010, alla prima esperienza in un campionato nazionale federale, non tradisce alcuna emozione, sbalordisce tutti e si piazza al quinto posto  nella prova individuale GR Silver LB – A1 (attrezzo palla) con il lusinghiero punteggio di 7,650, ad uno scarto di soli 0,10 dal podio. Ancor meglio Sofia si è comportata nella fase di qualificazione, chiusa al terzo posto con 7,950. La sua performance assume particolare rilevanza alla luce del fatto che in tale competizione hanno partecipato ben 104 ginnaste provenienti da tutta Italia, di cui solo le prime 10 sono approdate alla finale assoluta.

Nella stessa gara (LB – A1) Restart era presente con Chantal Serpa e Giada Arco. Nel campionato GR Silver LA – A1, invece, a rappresentare il team reggino, su un totale di 150 atlete, c’erano Gaia Saia, Arianna Merenda ed Elsa Labate. Tutte loro, con l’aggiunta di Martina Camera, hanno partecipato anche alla Serie D “Allieve” LA (Saia, Merenda, Camera e Labate) ed LB (Mereu, Arco e Serpa), uniche rappresentanti calabresi in gara.

Ad accompagnare le ginnaste in terra adriatica c’erano la direttrice tecnica Marilena D’Arrigo e le istruttrici Ylenia Albanese e Marta D’Arrigo, tutte estremamente soddisfatte delle performance delle loro atlete: “Sapevamo che il livello della competizione era alto così come il numero delle concorrenti in gara – hanno detto – ma abbiamo comunque voluto far concorrere le nostre atlete sia al campionato individuale che di squadra per far acquisire loro esperienza. Il quinto posto di Sofia, decisamente inaspettato, è un risultato davvero straordinario. Tutte le ragazze hanno talento e, nonostante la giovanissima età, sono entrate in pedana determinate, sorridenti e disinvolte. Il percorso per loro è appena iniziato: siamo certe che il futuro riserverà loro grandi soddisfazioni se continueranno a metterci impegno e passione”.

Questi, nel dettaglio, i risultati delle ginnaste Restart a Rimini:

Classifica GR Silver  LB – A1. Sofia Mereu 18^ (3^ alla palla e 39^ al corpo libero); Giada Arco 71^ (27^ alla palla e 64^ al corpo libero); Chantal Serpa 72^ (24^ alla fune e 38^ al corpo ibero).

Classifica GR Silver LA – A1. Arianna Merenda 96^ (57^ al corpo libero e 98^ alla palla); Gaia Saia 100^ (20^ alla fune e 114^ al corpo libero); Elsa Labate 124^ (86^ alla palla e 126^ al corpo libero).

Campionato nazionale GR Serie D LA Allieve. Squadra A (Gaia Saia, Arianna Merenda, Martina Camera ed Elsa Labate) 135° posto (punteggio 22,050).

Campionato nazionale GR Serie D LB Allieve. Squadra B (Sofia Mereu, Chantal Serpa, Giada Arco) 100° posto (punteggio 24,650).