Si e’ disputato questo fine settimana il Week end internazionale della Mitica Trento Bondone, cronoscalata fia e civm giudicata da tutta l’Europa del motorsport l’universita’ delle cronoscalate Europee, chi vince a Trento stabilendo un buon tempo viene subito catalogato come pilota valido, ed e’ proprio sui 17.3 km di montagna che arrivano in cima a Vason, che in questo fine settimana un Pilota Lametino, di Nicastro  che fa nome all’ormai conosciuto Claudio Gullo,che con il tempo di 12.18.18 stabilisce il nuovo record del tracciato di ben 13 secondi migliore del precedente record targato 2013, una prestazione da fenomeno per il pilota della piana che ha letteralmente “volato” a trento al volante della Honda civic 2000 ed  preparata da Gianni Cozza e seguita tecnicamente da papa’  Francesco insieme al tecnico Mohamed thaer,  ,prestazione che gli e’ valsa la prima posizione di classe, di gruppo aspirate ed addirittura la terza piazza assoluta di tutto il raggruppamento  delle rs, 17.3 km percorsi con un ritmo infernale, senza un’esitazione e senza nessuna minima sbavatura, il pilota ufficiale del Team Caffo Vecchio Amaro del Capo, arruolato da Pippo e Nuccio Caffo per questo campionato italiano civm 2018 era reduce dal successo ottenuto la settimana scorsa ad ascoli,il quinto di fila dall’inizio del campionato italiano, ora la prossima gara sara’ in terra calabrese, piu’ precisamente a morano Calabro fra 15 giorni.
2 allegati