Vittoria conquistata con il coltello tra i denti per il Lametino Claudio Gullo ieri nella Cronoscalata Pugliese Coppa Selva di Fasano, la blasonatissima kermesse sportiva ormai giunta alla sua 61° edizione e valida quale terza prova del Campionato Italiano Velocita’ Montagna, ha visto al via i migliori scalatori italiani della Velocità  in  salita per la conquista del primato  nelle varie Classi di appartenenza e rispettivi gruppi, sul veloce ma molto insidioso tracciato fasanese il pilota Ufficiale della distilleria Caffo di Limbadi al volante della Honda civic type R 2000 preparata dall’esperto motorista Gianni Cozza di Cosenza e seguita in gara da Papa’ Francesco, Mohamed thaer ed Emilio Strangis con la Collaborazione del Team Catapano Corse ha conquistato una Splendida ed infuocata Vittoria di Classe Rs 2000 e Vittoria di Gruppo RS Aspirate, un Successo  conteso  fino all’ultimo dal Veloce pilota di Casa Gianni Lisi, che in gara uno si era riuscito a portare in testa per soli 0.14 di Vantaggio sul driver Lametino che  al traguardo Lamentava un vuoto di benzina avuto nella parte finale del tracciato che gli aveva fatto perdere Potenza, sistemata l’auto, in gara 2 il pluricampione Lametino parte all’attacco da subito e nonostante un contatto molto forte con una chicane di gomme  conquista  la Vittoria di Gara 2 e soprattutto la Vittoria di Classe e di Gruppo Aspirate dell’intera Manifestazione riservata alle Vetture  Racing Start, nella scia dei primi 2 si portava sia in gara 1 che in gara 2 il Velocissimo pilota Salernitano  Antonio Vassallo sulla performante renault Clio rs, un fine settimana altamente competitivo  sul tracciato pugliese che ha regalato grandi emozioni al pubblico ed hai piloti stessi, il prossimo appuntamento con il Campionato Italiano Velocita’ Montagna sara’ ad Ascoli dal 22 al 24 giugno per la disputa della 57° Coppa Paolino Teodori  valida anche per il Campionato Europeo della Montagna