Con l’edizione 2018 dei Campionati Italiani di Nuoto (Criteria) appena conclusi, la Kroton Nuoto si è confermata ai vertici nazionali con risultati di assoluto valore che dimostrano ancora una volta la qualità dei propri atleti che si distinguono oramai anche al di fuori dei confini regionali.

Unici in Calabria ad avere una così folta rappresentativa, i campioni crotonesi hanno dato spettacolo facendo una eccellente figura pur di fronte al gotha del nuoto nazionale. Un nuovo talento indiscusso, grazie alle sue eccellenti prestazioni, è certamente Giulia Filippelli, classe 2005, che, con le sue performance, ha incantato Riccione. La grintosa “ragazzina terribile” della Kroton Nuoto ha centrato due risultati che da decenni mancavano nella città di Crotone. Quarto posto nei 200 farfalla cat. Ragazze, a 4 decimi dal podio, ed ancora un altro quarto posto nei 100 farfalla con 1’04”17 che, oltre ad essere il nuovo record regionale di categoria (ottenuto con un anno di anticipo), gli ha permesso di essere qualificata di diritto alle finali nazionali estive che si svolgeranno al Foro Italico di Roma quest’estate nonostante un anno di differenza con le avversarie. Ed ancora una prestazione superlativa nei 100 rana con il suo record personale di 1’15”95.

La piccola Giulia inoltre, ha ottenuto il miglior piazzamento delle atlete calabresi ed è l’unica atleta già qualificata per la fase estiva. Cos’altro dire su una ragazza che ha ancora molto da dare al nuoto crotonese.

Insieme a lei anche Iuticone Dalila che ha terminato i 100 dorso all’undicesimo posto, (e parliamo di graduatorie nazionali) con il personale di 1’06”61 oltre al tredicesimo piazzamento nei 200 dorso. Anche per la Iuticone enormi i margini di miglioramento e grande fiducia da parte dei Tecnici Fantasia e Proietto.

Inoltre la staffetta 4×100 mista ragazze, composta da Iuticone Dalila – D’Angerio Giulia – Filippelli Giulia e Tricoli Aurelia, con l’ennesima prestazione da incorniciare. Staffetta ha “staccato il pass” per Riccione con un anno di anticipo, facendo un esperienza unica che servirà il prossimo anno quando le quattro ragazzine, si giocheranno un piazzamento con le più forti.

Nella sezione maschile Daniele Buzzurro nei 200 rana, con un crono vicino al suo personale, è riuscito a risalire in graduatoria nazionale portandosi al 19° posto con una prestazione eccellente fino agli ultimi 10 metri di gara dove, purtroppo, ha pagato forse troppo la tensione. Comunque molto buona la sua performance.

Podella Giuseppe nei 50 stile libero, la sua specialità, a causa di un piccolo errore in partenza non è riuscito ad ottenere il crono prefissato alla vigilia. Ottimo però nella Staffetta 4×100 sl dove ha “stampato” un 51”60 da incorniciare. Con lui i compagni di squadra Torchia Stefano – Giacomo Rajiani e Rota Francesco capaci di terminare la “fatica” al 15 posto in graduatoria. Un po’ di rammarico per le condizioni non ottimali di Rajani e Rota convalescenti dopo un male di stagione.

Tutto bene quindi in casa Kroton Nuoto. Morale alle stelle e grande motivazione per la stagione estiva che oramai è alle porte e dove i campioni di Mister Fantasia vorranno confermarsi leader indiscussi