BIOSI’ INDEXA SORA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 3-1 (25-19, 25-21, 22-25, 26-24)

BIOSI’ INDEXA SORA: Marrazzo 1, Caneschi 7, Fey, Santucci (L), Nielsen 15, Rosso 13, Mattei 7, Seganov 2, Petkovic 19. Non entrati: Penning, Farina, Lucarelli, Duncan-Thibault, Mauti (L2). Allenatore: Barbiero
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Costa 7, Coscione 2, Marra (L), Lecat 5, Izzo, Corrado 2, Massari 7, Domagala, Verhees 6, Patch 25, Felix 1, Presta 2. Non entrati: Torchia (L2). Allenatore: Fronckowiak
ARBITRI: Luciani e Lot

NOTE – durata set: 24’, 27’, 28’, 31’. Tot. 110’. Biosì Indexa Sora: bs 22, ace 9, ric. pos. 41%, ric. perf. 20%, att. 53%, muri 7. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: bs 22, ace 4, ric. pos. 41%, ric. perf. 26%, att. 49%, muri 10.

La regular season della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia si chiude con la sconfitta subita sul campo della Biosì Indexa Sora con il punteggio di 3-1. Già sicura del dodicesimo posto in classifica (che consente di poter disputare in casa l’eventuale Gara 3 dei Play Off Challenge UnipolSai), la squadra di coach Fronckowiak non ha avuto un buon approccio alla partita soprattutto nel corso dei primi due set. Poi i giallorossi hanno avuto la capacità di lottare alla pari fino all’ultimo pallone del quarto set sfiorando il tie-break. Il tecnico brasiliano ha schierato Izzo al palleggio, Patch opposto, Presta e Costa al centro, Felix e Massari in posto 4, Marra libero. Partenza sprint nei primi due parziali da parte dei padroni di casa alla quale la Tonno Callipo ha provato a rispondere senza però riuscire nel finale dei primi due set a pungere nei momenti decisivi. Numerosi i cambi operati dallo staff tecnico giallorosso con capitan Coscione in campo a partire dal secondo set e con tutti i giocatori utilizzati, fatta eccezione per il secondo libero Torchia. Sotto nel punteggio anche nel secondo set, i giallorossi si sono riportati sotto grazie a due ace consecutivi del giovane Corrado, ma ci ha pensato il bomber dei sorani, il serbo Petkovic, a rimettere avanti i padroni di casa. Nel terzo set la Tonno Callipo ha trovato maggiore vigore lottando punto a punto trascinata da un sontuoso Patch (25 punti per l’opposto americano con il 61% in attacco e top-scorer dell’incontro). Ma i numeri del posto due della Tonno Callipo non sono bastati anche quando la compagine calabrese è riuscita, quando era sotto 17-11 nel quarto set, a ritornare in partita e a portarsi anche avanti nel punteggio. Coscione e compagni hanno avuto i palloni per poter portare la partita al quinto set, ma Sora ha trovato il 24-24. Dai nove metri ace di Mattei e poi contrattacco vincente di Mattia Rosso, capitano della Biosì Indexa Sora, che ha messo fine al match. Ora Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia e Biosì Indexa Sora si ritroveranno nuovamente una contro l’altra negli ottavi di finale dei Play Off Challenge UnipolSai: Gara 1 al PalaValentia domenica 11 marzo, Gara 2 al Pala Globo Luca Polsinelli domenica 18 marzo, ev. Gara 3 al PalaValentia domenica 25 marzo.

Nella foto, Benjamin Patch in attacco nel match contro Sora (foto Argos Volley Sora)