Il Pilota lametino Claudio Gullo dopo i 12 successi consecutivi nel campionato italiano velocita’ montagna che gli sono valsi il titolo nazionale di categoria, ritorna nell’azienda che dal 2006 e’ l’artefice delle sue partecipazioni in gare Italiane, Europee e Mondiali, l’azienda in questione e’ la famosissima distilleria Caffo  di Limbadi, della quale il driver della piana di Lamezia e’ il portacolori Ufficiale per il motorsport, un rapporto personale e sportivo consolidato negli anni a suon di Vittorie, ma anche di sconfitte, sfortune varie, ed anche da un grave incidente rimediato in Estonia durante lo svolgimento del Campionato del Mondo di motonautica inshore nel 2016 ,  incidente che e’ costato a Gullo  oltre 90 giorni di fermo bloccato a letto immobile con il busto,  e  tanti mesi di riabilitazione, un rapporto che nel tempo si e’ fortificato sempre di più, diventando per Gullo ormai una seconda famiglia, il Campione Lametino appoggiato in primis da “Pippo” Caffo e poi da Nuccio, dopo le vittorie nel civm, a breve fara’ il suo esordio nei rally, proprio grazie alla famiglia Caffo, che ha una partnership con il team LM motorsport di Napoli, capitanato dal manager Finanziario Marco Limoncelli, LM motorsport si affiderà a Gullo per portare in gara la vettura numero 1 , quella ufficiale con i loghi Vecchio Amaro Del Capo, il nicastrese sara’ “Navigato” direttamente proprio dal presidente Limoncelli, la coppia da corsa Gullo/Limoncelli inizierà il fine settimana prossimo con il rally del Molise, ma altri rally saranno effettuati fino alla fine della stagione,

Gullo: sono stato felice ed onorato di poter festeggiare in azienda il titolo di classe vinto nel civm insieme alla famiglia Caffo, abbiamo parlato di tante cose….anche se per ora ancora la nostra stagione non e’ finita….sono felice di poter dire di essere un Pilota al 100%, che di questi tempi…penso non sia una cosa da poco, Non vedo l’ora di guidare nelle prove speciali del Molise la vettura della LM motorsport, per cominciare a fare esperienza ed imparare cose nuove in un ambiente diverso e completamente sconosciuto per me….ma le sfide sono belle…ed io le accetto sempre con umilta’ “