Una buona e sana abitudine. Ancora mountain bike in quel di Gambarie. Ancora con sotto l’organizzazione della Asd Marco Montoli. A distanza di un anno dalla prima edizione, il trofeo di cross country ribattezzato Dei Terreni Rossi ha fatto convergere nella località aspromontana 130 atleti. Evento di spessore, grande partecipazione e una buona cornice di pubblico sono stati gli ingredienti che hanno ripagato i ragazzi del team reggino, presieduto da Valeria Carullo.

Un percorso tracciato nel 2016 e riproposto domenica scorsa, che si conferma uno dei più affascinanti in Calabria, duro e tecnico, reso fruibile al pubblico da svariate prospettive. Dalle note ambientali a quelle sportive, per dire della vittoria di Italo Carnevale (Cicli Cima – Paola), leader indiscusso del campionato XC CSAIN Calabria, del quale la tappa di Gambarie ha rappresentato il decimo appuntamento stagionale. Alle sue spalle, in lotta per il podio, hanno dato vita a una gara entusiasmante e in battaglia Tony Vigoroso (ASD Garibaldina) e Francesco Valastro (ASD Marco Montoli RC), ripresi a tre giri dal termine dal sempreverde Antonio Mazzullo (MTB Palmi).

Vigoroso bloccato da un problema meccanico, il secondo posto va a Valastro seguito da Mazzullo, che tagliano insieme la linea del traguardo. Giù dal podio per un soffio il giovane Giuseppe Cittadino (Pianopoli Bike Team) anche quest’anno artefice di un’ottima prova. Assolo di Valastro a parte, la prestazione dei “padroni di casa” della Asd Marco Montoli è sottolineata dalla presenza di altri due atleti tra i primi dieci classificati assoluti: Giuseppe Richichi, settimo e Francesco Tramontana, decimo.

Nel percorso corto vittoria del giovane Geremia Macrì (Rabike’s) mentre tra le donne è ancora Iaonela Molinaro (Cicli Cima – Paola) a salire sul gradino più alto del podio. Se la manifestazione è stata una piacevole e ben organizzata conferma, lo stesso vale per la presenza dell’ADMO, presente in piazza a Gambarie con uno stand e impegnata nella sensibilizzazione sulla donazione del midollo osseo. Sezione reggina da anni ormai partner della Asd Marco Montoli. Impegno nel sociale per il team che significa anche sostegno alla ricerca sulla fibrosi cistica, fronte sul quale prossimamente verrà replicato un evento promosso lo scorso anno, sotto il coordinamento di Domenico Sciarrone, ciclista con i colori della Montoli addosso e particolarmente impegnato nella causa.

Gambarie può diventare la casa del ciclismo reggino in fuoristrada. Sullo sfondo, infatti, dopo l’apertura degli impianti di risalita alle mountain bike e la predisposizione di un percorso dedicato, si lavora perché il tracciato sul quale si è corsa la seconda edizione del trofeo XC Dei Terreni Rossi diventi permanente e fruibile a tutti gli appassionati, in bici e a piedi, grazie a operazioni di pulizia che mantengano la pista segnalata e idonea. Un impegno che coinvolge l’Asd Marco Montoli, l’Afor e il Comune di Santo Stefano in Aspromonte. Istituzione che ha supportato l’organizzazione dell’evento con in testa il sindaco Francesco Malara, il vicesindaco Vincenzo Penna e l’assessore Diego Omar Cristian Coppola.

L’appuntamento è al 2018 con la XC Dei Terreni Rossi, manifestazione che ha tutte le carte in regola per crescere e diventare una delle più blasonate del sud Italia.