Calcio – Vibo amaranto o giallorossa? E’ il momento di dimostrare che è rossoblu


giovedì 20 aprile 2017
18:16
vibonese-2016-stadio

Patron Caffo è un siciliano, ma da ormai svariati decenni può essere considerato un figlio adottivo della Calabria ed in particolare della provincia di Vibo.

In molti gli chiedono come mai non abbia deciso di investire altrove in Calabria, con piazze come Reggio Calabria che cercano investitori da anni ormai.

Lui risponde che è fin troppo affezionato allo stretto territorio in cui risiede e in cui le sue aziende hanno saputo conquistare l’Italia e l’Europa.

La Vibonese, pur dovendo ingoiare bocconi amari come una retrocessione in Eccellenza,  deve tantissimo al suo azionista di maggioranza.

Non l’ha abbandonata neanche negli inferi del dilettantismo e l’ha riportata tra i professionisti.

C’è una Lega Pro da difendere e lo si deve fare contro una squadra amica, come il Catanzaro.

Non è un mistero, infatti, che Vibo da sempre risenta calcisticamente di altre influenze cromatiche.

Per le vecchie generazioni è stato il Catanzaro l’ammiraglia da seguire, per quelle più giovani è stato l’amaranto della Reggina il colore più in voga.

Solo pochi mesi fa è stato possibile ammirare nel settore ospiti del “Razza” scritte che suggerivano la presenza di comunità come quelle di  Rombiolo, Tropea  e Nicotera pronte a offrire sostegno alla formazione dello Stretto..

Adesso, però, è il momento che tutta Vibo e dintorni si stringano attorno ai colori rossoblu.

C’è una Lega Pro da difendere, poco importa  che nel delicatissimo scontro diretto di domenica davanti ci sia il Catanzaro.

 

Print Friendly
  • Livescore calcio offerto da http://www.livescore.it

  • Classifica calcio offerti da livescore.it