Sarà una maxi-manifestazione con ventotto squadre coinvolte ed una sola che potrà accedere al quarto posto per la prossima Serie B riservato alle squadre che erano ai nastri di partenza del campionato di Lega Pro.

Vincerli equivale ad una lotteria, dato che molto spesso si tratta di giocarsi un’intera stagione in gare in cui episodi avversi potrebbero alterare gli equilibri e ribaltare i pronostici.

Sembra quasi un torneo per nazionali riservato ai club della terza serie nazionale e sarà una vera e propria guerra “sportiva”, con tante squadre blasonate pronte a lottare senza risparmiarsi.

Nel Girone B il Venezia  ha già vinto il torneo, ma il girone centrale lascia in eredità veri e propri squadroni che potrebbero aspirare al salto di categoria: Parma su tutti.

Nel girone A, invece, a sorpresa l’Alessandria ha perso tutto il vantaggio che aveva sulla seconda, facendosi scavalcare dalla Cremonese.

Nel girone C, invece, manca solo un punto al Foggia.

Ecco, dunque, le squadre che stanno per comporre il mosaico dei play off e altre ne arriveranno:

Qualificate ai playoff: Cremoneseo Alessandria, Arezzo, Livorno, Giana Erminio, Piacenza.

Girone B
Qualificate ai playoff: Parma, Pordenone, Padova, Reggiana, Gubbio

Girone C
Qualificate ai playoff: Foggia, Lecce, Matera (dalla Coppa Italia di Lega Pro), Juve Stabia, Siracusa