Calcio, Eccellenza – Reggiomed, nella gara di recupero, una sconfitta che brucia


giovedì 20 aprile 2017
12:05
gallicocatona-reggiomediterranea3

di Giuseppe Calabrò - Dopo la battuta d’arresto nella gara di recupero contro la Cittanovese, non si possono fare più errori. Il giovane Reggiomed  cerca punti pesanti per alimentare la sua precaria graduatoria. In trasferta purtroppo si è fatto troppo poco, ben 11 le sconfitte rimediate. 29  punti in classifica, la propria vigoria atletica  in questo  finale di stagione potrebbe essere decisiva. Gli scontri diretti per la salvezza saranno decisivi, si tenta di evitare il terno al lotto dei play out o nella malaugurata ipotesi il miglior piazzamento per giocare in casa la partita “secca” che vale un’intera stagione.

Peppe Carella tiene tutti sulla graticola. 17  gare sotto la sua gestione,15 punti, 4  vittorie, 3 pareggi, 10 sconfitte. E’ Hanine, ex del Chievo, che può fare la differenza in queste due ultime e decisive gare. Penultima giornata della stagione regolare. Si cercano punti “pesanti” contro il già retrocesso Roggiano, all’andata ebbe  la meglio la formazione cosentina per 1 a 0. Sarà una formazione offensiva quella che proporrà mister Carella, i tre punti servono eccome. In avanti giocheranno Kabangu e ci sarà spazio anche per Manuel Monorchio.In gran spolvero Daniele Zappia. Difesa attentissima imperniata su Foti e Gianni Marcianò. Pietro Candido play maker supportato da Gianni Caruso e Peppe Caputo.

Martedì 25 aprile la formazione juniores allenata da Totò Germoleo affronta la finale regionale contro l’ Isola Capo Rizzuto a Catanzaro.

Print Friendly
  • Livescore calcio offerto da http://www.livescore.it

  • Classifica calcio offerti da livescore.it