Quando la Reggina perse al Granillo contro il Siracusa non era ancora arrivato l’inverno e in molti avevano maledetto quel ko contro una squadra che sembrava destinata ad una mesta retrocessione.

Invece quello fu un trampolino di lancio per una squadra che in poco tempo ha rimontato posizioni su posizioni divenendo una grande realtà del campionato.

Adesso i dati raccontano di un successo incredibile per gli uomini di Sottil.

La salvezza non è più in discussione, ma anzi gli aretusei hanno centrato ad Andria la quinta vittoria consecutiva.

Quindici punti nelle ultime cinque giornate che hanno proiettato i siciliani nelle zone altissime della graduatoria, fino al sesto posto attuale.

Per la Reggina la trasferta in Sicilia potrebbe essere un Everest da scalare.