Dopo la sconfitta di Melfi, il Catanzaro si aspettava di ritrovare la strada della salvezza vincendo lo scontro diretto contro il Monopoli.
Al Ceravolo, invece, la gara finicse in pareggio sebbene già al 24′ le cose sembravano potessero mettersi bene per le aquile grazie al rigore trasformato da Giovinco, dopo che lo stesso fratello d’arte se l’era conquistato.
Era stato l’episodio che aveva spezzato l’equilibrio di una sfida non bella nella priam frazione e che avrebbe potuto fungere da graned iniezione di fiducia per gli uomini di Erra.
Nella ripresa, però, al 51′ arriva il pareggio pugliese: fallo di Sarao su Saunas in area e del dischetto anche Nadarevic è impeccabile.
Non accade praticamente più nulla ed il Monopoli mantiene tre punti di vantaggio sul Catanzaro.